Garanzia Giovani e il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile

Un’iniziativa promossa dalla Comunitá Europea che cerca, tramite finanziamenti, progetti, di esaltare i giovani

Il  consigliere regionale  del Partito Democratico, Ruggiero Mennea, ha presentato il Piano Europeo per combattere la disoccupazione giovanile chiamato “Garanzia Giovani” (Youth Guarantee).

Questa iniziativa darà la possibilità a ragazzi di 15-28 anni di potersi affacciare al mondo lavorativo in modo rapido e veloce, aiutando anche chi non ha potuto terminare il proprio percorso di studio offrendo loro corsi e stage di formazione.

Per chi è interessato basterà collegarsi ad internet, cercare tramite un motore di ricerca “Giovani Garanzie”, compilare il modulo d’iscrizione inserendo i propri dati e entro massimo 60 si è convocati al primo colloquio tramite mail dove dei professionisti analizzeranno il percorso di studi affrontato dal ragazzo e le sue potenzialità. Un modo pratico per conoscere bene la persona e cercare di aiutarla nel realizzare il suo sogno nel cassetto. Infine al termine di questo primo colloquio, nell’arco di 6 mesi, il ragazzo o la ragazza riceverá un’ulteriore mail in cui si indicherà loro l’azienda o l’ente (privato o pubblico) interessato ad assumerlo.

Un’iniziativa promossa dalla Comunitá Europea che cerca, tramite finanziamenti, progetti, di andare incontro a quelle Nazioni che hanno una percentuale di disoccupazione giovanile superiore al 25% e infine premiando quegli Enti che riescono ad inserire il maggior numero di ragazzi nel mondo del lavoro.

Il premio è in denaro in modo tale da creare anche piú competitivitá e garantire un esito piú che positivo.

Ruggiero Mennea  ha ricordato, inoltre,  che questa prima iniziativa non sarà l’unica ma che si cercherà sempre di migliorare, garantire sicurezza e dare speranza a quei ragazzi che in questo momento sono in difficoltà.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here