Francesca La Forgia presenta “Locali per soli uomini – Viaggio nella rappresentanza di genere in italia”

locali per soli uomini definitivaIl movimento “Se non ora, quando? Barletta” riprende le sue attività parlando di rappresentanza di genere. E lo farà stasera alle 19 presso la libreria Cialuna con Francesca La Forgia, avvocata che si occupa sin dalla guerra in Bosnia di diritti delle donne, autrice del libro “LOCALI PER SOLI UOMINI. Viaggio nella rappresentanza di genere in Italia” Alla serata parteciperanno l’editore Gino Dato (Progedit), Elena Gentile (europarlamentare, già assessore regionale alle pari opportunità) e Magda Terrevoli (già presidente della commissione pari opportunità della Regione Puglia), entrambe promotrici della campagna per l’introduzione della doppia preferenza di genere nella legge elettorale regionale.

Il libro di Francesca la Forgia, presentato lo scorso 1 Ottobre presso la Camera dei Deputati alla presenza della vicepresidente del Senato Valeria Fedeli e delle onorevoli Agostini, Costantino, Di Salvo e Tinagli, parla di diritti e cerca di indagare le ragioni per cui l’Italia è ancora un paese in cima alle classifiche per mancato equilibrio di genere nei luoghi decisionali. “Locali per soli uomini, come per i vecchi pub inglesi, è la calzante espressione con cui definiamo i luoghi decisionali al maschile” – si legge nella presentazione del libro – “e quello che vi presentiamo è il racconto della strada già percorsa e da percorrere sulla rappresentanza di genere in Italia. Certe che non basti e che serva una seria autoriforma della politica.”

Il principio di uguaglianza e quello delle pari opportunità sono ormai precetti costituzionali. Eppure si fatica a far approvare leggi elettorali che prevedano adeguati meccanismi di riequilibrio. Con le norme in vigore rischieremo di ritrovarci un Senato con pochissime donne e, in Puglia, un consiglio regionale quasi totalmente maschile (attualmente solo 2 donne su 70 consiglieri regionali).

Per comprendere i meccanismi della esclusione ancora vigente e per intraprendere nuovi percorsi prammatici e normativi, la discussione sarà aperta ad ogni contributo. La cittadinanza è invitata. L’evento è organizzato in collaborazione con Centro per la Famiglia, La caramella buona Onlus e Conferenza Donne Democratiche Barletta.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here