I fiori di Bach sono dei rimedi naturali compresi nella cosiddetta medicina alternativa che prendono il nome da Edward Bach, medico e omeopata britannico e maggior esponente della floriterapia.

Secondo quanto teorizzava Bach in “Free Thyself” (“Libera te stesso”), la mente e il corpo non sono due entità separate ma strettamente connesse; i rimedi da lui ideati (38 in tutto), dunque, hanno lo scopo di agire sull’emotività proprio per far sì che queste siano in armonia. Approfondiamo dunque il loro funzionamento e i loro benefici.

Come funzionano i fiori di Bach?

Secondo le teorie di Edward Bach (che nonostante non abbiano il supporto di prove scientifiche sono seguite ancora oggi da moltissime persone), ogni disturbo psicosomatico ha origine da una mancata armonia tra corpo e mente. Per risolvere problemi come ansia, depressione e stress, dunque, è necessario eliminare l’emozione negativa che c’è alla loro base. Ed è proprio per questo che vengono utilizzati i fiori di Bach, che secondo il loro scopritore hanno delle virtù terapeutiche che vanno combinate prendendo in considerazione il preciso stato emotivo dell’individuo.

Per capire quale rimedio è quello che fa al caso proprio sarà necessario effettuare un test rispondendo a delle domande precise, stilate proprio da Bach. Per quanto riguarda la posologia, è prevista l’assunzione di due gocce di fiori di Bach (la cui tipologia dipende dal disturbo) diluite in acqua per quattro volte al giorno.

I benefici dei fiori di Bach

I fiori di Bach non hanno controindicazioni e possono essere assunti anche da donne in allattamento o in gravidanza e persino da bambini. Bisogna però ricordare che si tratta di rimedi che vanno intesi come soluzioni complementari alla medicina ufficiale (e che non dovranno essere dunque dei sostituti di quest’ultima). Per quanto riguarda il loro consumo, è possibile acquistarli in forma di gocce, pastiglie o spray anche in un’erboristeria online come Shop Farmacia, ad esempio.

Si tratta di rimedi naturali che agiscono dunque come dei veri e propri equilibratori del nostro stato emozionale. Il risultato è il raggiungimento di uno stato mentale più conscio e obiettivo, che riesce a sbloccare le nostre forze reattive e ci consente di contrastare i disturbi di cui soffriamo. Alla luce di ciò, si tratta di prodotti che non curano direttamente le patologie, ma che consentono a chi li utilizza di appropriarsi degli strumenti necessari per riuscirci, avendo sempre come base la sfera emozionale.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here