Si è tenuta durante la scorsa settimana, precisamente dal 18 ottobre al 29, la tredicesima edizione del Festival Cinema di Roma 2018 presso l‘Auditorium Parco della Musica a Roma

Per questa tredicesima edizione del Festival Cinema di Roma, ha vinto “il vizio della speranza” di Edoardo  De Angelis e interpretato da Pina Turco. Mentre tra le altre pellicole premiate in questa tredicesima edizione abbiamo visto il film “Jelly Fish” prima opera di James Gardner e vincitore di Alice nella Città. Mentre come miglior attore il premio l’ha vinto Thomas Blachard con “The Elephant and Butterfly”.

L’evento cinematografico ha visto anche altri vincitori ma di stile. Partendo da Isabelle Huppert nel suo long dress in Armani Privé, un nude laminato molto soft ma con qualche tratto provocatorio. Una classica bellezza senza età.

Particolare, vistoso e sbarazzino il tailleur, con pantalone, di Gucci indossato da Marina Cicogna. Base night blue per una fantasia ricca di fiori tutta fresca e colorata. Molto raffinata e decisamente adeguata alla sua personalità.

Stiamo parlando dei miglior look visti in tutta la settimana del festival e Cate Blanchett ha quasi sempre vinto il podio per il miglior abito indossato in quasi tutte le serate ma il long dress ricco di paillettes, ad effetto raggi solari e della Maison Margiela,  nonostante si tratti di un abito piuttosto importante alla vista, è classificabile tra i più belli.

Totalmente l’opposto della Cicogna è il tailleur, sempre con pantalone, di Ermanno Scervino indossato da Marianna Di Martino. Parliamo di un total white che non vede nulla di eclatante o particolare ma proprio per questo risulta essere sempre una garanzia di classe.

Possiamo dire che i tailleur sono stati un must di questi giorni di festival e un altro bel completo è stato indossato da Isabella Ferrari, ossia un bel total black di Stella McCartney  con maniche a mood mantello. Decisamente elegante e nobiliare.

Un po’ spento come colore e forse troppo stile regina di cuori di Alice nel paese delle meraviglie, ma classificabile tra i più belli è l’abito di Cailee Spaeny di Valentino. Un lungo vestito tutto in tulle color carta da zucchero ha addolcito molto la figura dell’attrice.

Ultimo abito di spicco classificabile tra i migliori è il Vivienne Westwood Couture total gold, indossato da Eliana Miglio. Si tratta di un abito pò effetto maschera per il viso che spesso vediamo spalmata sul volto della Ferragni, però bello il décolleté e lo spacco laterale, una delle poche da red carpet.

Ebbe si abbiamo visto durante le serate del Festival Cinema di Roma ci sono state diverse cadute di stile, pochi colori ma quando si sono presentati in passerella decisamente vistosi. Poca classe e originalità durante il Festival del Cinema di Roma di quest’anno.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here