Fervono i preparativi per il concerto evento di Jovanotti

Fervono i preparativi per il concerto evento di Jovanotti che si terrà sulla litoranea di Ponente, Pietro Mennea, sabato prossimo 20 luglio. Centinaia di operai sono al lavoro per allestire il villaggio del Jova Beach Party che si estende dove comincia la spiaggia libera (dal lido Massawa), lungo la via delle Salinelle per 500 metri.
Su tale area, come da ordinanza dell’Ufficio Traffico, fino al 22 luglio prossimo, dunque fin dopo il concerto, per consentire ora l’allestimento e dopo l’evento lo smontaggio dello stesso e la pulizia dell’area, è istituito il divieto di sosta con rimozione dalle 7 alle 24 e il divieto di transito per tutte le categorie di veicoli, eccetto quelli dell’organizzazione e di soccorso. Sarà, inoltre, per lo stesso periodo di tempo, vietato l’accesso nell’area di fronte al lido balneare Mennea, destinata allo stazionamento di mezzi e attrezzi per lo spettacolo.

La raccomandazione è quella di raggiungere il luogo dell’evento a piedi, almeno per i residenti. La litoranea, infatti, potrebbe essere interdetta al traffico automobilistico da giovedì 18 luglio, per quanto riguarda l’area  più prossima al villaggio, fra l’incrocio con via Luigi Dicuonzo e l’ingresso al villaggio del Jova Beach Party, mentre il resto della litoranea sarà chiuso al traffico veicolare dalle 6 di sabato 20 luglio. I divieti, di transito e sosta anche nelle aree di parcheggio, saranno attivi fino alle 6 del 21 luglio. Anche nella zona circostante sarà consentito l’accesso e il transito solo ai residenti (via Scommegna, via Prascina, via San Samuele, via Ofanto, via Dicuonzo, via Violante, via Cafiero e via D’Asburgo e tutte le altre strade di immissione a quelle già indicate).

Chi arriva da fuori città troverà due aree di parcheggio. Chi arriva da sud in via Trani, nei pressi della ex Cartiera, uscita Barletta sud Madonna dello Sterpeto; chi arriva da nord in via Foggia, uscita Barletta nord, prima dell’ingresso della città. I parcheggi sono collegati a un servizio navetta.
Gli stabilimenti balneari rimarranno aperti nel giorno del concerto e, nelle ore serali non potranno organizzare eventi di pubblico spettacolo ma svolgere la normale attività con stop alla balneazione alle ore 19. Sarà vietato somministrare superalcolici e bevande in bottiglia lungo la litoranea di Ponente.
A partire da domani sarà attivato il Coc, Centro operativo comunale di Protezione civile, che avrà la sua sede a palazzo di Città e una presso un posto di comando avanzato sul luogo dell’evento spettacolare. Ne faranno parte, nell’ambito del Piano per la sicurezzale forze dell’ordine, polizia, carabinieri e guardia di finanza, la Capitaneria di Porto, i vigili del fuoco e volontari della Protezione civile e la Asl con gli operatori sanitari del 118. I volontari della Protezione civile saranno circa 150. Una parte, 50 volontari, assicurerà supporto nell’assistenza alla popolazione in ausilio alla polizia municipale. Gli altri supporteranno gli operatori sanitari con tre PMA, Posti Medici Avanzati; quattro ambulanze, che si aggiungeranno alle altrettante del 118, tre Quod medicalizzati, che possano transitare sulla sabbia.
E’ importante ricordare che sulla homepage del portale istituzionale del comune di Barletta, https://www.comune.barletta.bt.it/retecivica/, è stata allestita una sezione dedicata agli eventi in città e alla viabilità a essi collegata. Cliccando su tale sezione si troveranno i comunicati e tutte le ordinanze emanate ad essi collegate.

Comunicato stampa 2
Jova Beach Party, Cannito, “Barletta accogliente e ospitale per questo grande evento!”

Barletta, martedì 16 luglio 2019 –  La macchina comunale è già in moto per garantire pulizia, sicurezza e fruibilità dei luoghi in occasione del Jova Beach Party, d’intesa con la i Settori di Polizia municipale e Traffico, con l’Ufficio Tecnico comunale e la Bar.s.a..
Sabato 20 luglio l’ufficio per le informazioni turistiche Iat resterà aperto e ci sarà un altro punto di informazioni turistiche a Porta Marina e un altro ancora nei pressi dell’area del concerto, mentre uno striscione accoglierà gli avventori sulla litoranea.
“L’Amministrazione e la macchina comunali sono al lavoro per garantire sicurezza, supporto logistico e che tutto si svolga nel migliore dei modi – ha detto il sindaco Cosimo Cannito – e mi auguro che ciascuno farà la propria parte, compresi i cittadini e i pubblici esercizi”. “Questa per Barletta è una sfida – ha aggiunto il primo cittadino – ma anche una grande occasione, dobbiamo essere accoglienti e ospitali, mostrare il meglio di noi stessi per lasciare nelle decine di migliaia di avventori un bel ricordo della città e avere pazienza per i disagi legati alla organizzazione di questo grande evento”. “Dobbiamo essere in grado di accogliere nella nostra casa, Barletta, le 40.000 persone che arriveranno e di farlo al meglio, con spirito collaborativo, tenendo la città pulita e rispettandone il decoro”. “L’appello, infine, ai pubblici esercizi, ai ristoratori, ai gestori dei lidi – ha concluso il sindaco – a mantenere i prezzi nella norma e a non mettere in atto miserabili e sciagurate speculazioni che comprometterebbero la reputazione dell’intera città e della sua economia!”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here