Fermata Frecciarossa a Barletta, Basile: ‘Cascella totalmente assente sulla questione’

E’ sconcertante l’indifferenza manifestata dal Governo Renzi rispetto alla mancata fermata del Frecciarossa Lecce-Milano nella Stazione di Barletta”. A dichiararlo è il capogruppo della lista civica Adesso Puoi, Flavio Basile, il quale aveva sollecitato sulla vicenda la Commissione Trasporti della Camera dei Deputati presieduta dall’On. Meta (PD) attraverso l’on. Vitali (FI): “A rispondere all’interrogazione parlamentare presentata dall’on. Sisto (Forza Italia) è stato il Sottosegretario ai Trasporti, Umberto Del Basso De Caro, trincerandosi dietro le scelte commerciali/economiche operate dai vertici delle Ferrovie dello Stato. Le Ferrovie dello Stato sono di tutti ed il Governo deve tenere conto delle istanze dei cittadini. Non può, quindi, il Ministero restare inerme rispetto ad una decisione che penalizza non soltanto Barletta ma l’intero Territorio, a scapito dei cittadini costretti a dover partire da Bari o da Foggia. La Stazione di Barletta rispecchia tutti i requisiti necessari al fine dell’ottenimento di una fermata di vitale importanza per il nodo ferroviario in questione, a differenza, ad esempio, di Termoli dove, pur non essendo Capoluogo di Provincia, con un bacino d’utenza e con un movimento passeggeri nettamente inferiore rispetto alla nostra città, la fermata è presente. Ringrazio l’on. Vitali, coordinatore di Forza Italia Puglia, per essersi interessato di questo ennesimo scippo nei confronti della nostra città e per la volontà, già manifesta, di continuare a battersi sulla vicenda. E’ vergognoso il disinteresse da parte del Sindaco Cascella, il quale, pur essendo espressione del Partito Democratico e da ex Portavoce della Presidenza della Repubblica, sino ad oggi nulla ha fatto per portare a Barletta la fermata, nonostante le rassicurazioni ricevute nell’ultimo Consiglio Comunale.

A cura di Flavio Basile

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here