Farmaci salvavita a scuola. M5S incontra l’USR: “Garantire l’avvio del protocollo”

Labbate Laricchia farmaci salvavita

La Consigliera regionale del M5S Antonella Laricchia e il deputato Giuseppe L’Abbate ieri mattina hanno incontrato il vice direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale (USR) per chiedere informazioni su un protocollo in sospeso con la ASL Bari, che possa garantire la somministrazione di farmaci salvavita nelle scuole.

“Sono diverse le segnalazioni che ci sono pervenute – spiegano i pentastellati – in merito all’assenza di direttive per garantirne la somministrazione nelle scuole. Sono tanti i genitori, i cui bambini sono affetti da allergie particolari o diabetici, preoccupati per l’assenza di questi farmaci salvavita in caso di shock anafilattico, crisi ipoglicemica oppure di crisi epilettiche, che necessitano di intervento tempestivo”.

La ASL Bari aveva già sottoposto lo scorso anno all’USR una bozza di protocollo; da allora è seguita una fase di studio e approfondimento anche dei protocolli attivi in altre regioni e proprio la settimana scorsa c’è stato un incontro tra USR e ASL Bari.

Ci è stato spiegato – continuano i 5 stelle – che l’intento è quello di perfezionare il protocollo e poterlo estendere su tutto il territorio regionale. Ringraziamo il dott. Trifiletti e la dott.ssa Veronico per averci ricevuto e informato su quanto chiedevamo di sapere. Ribadiamo la nostra piena disponibilità anche in fase di assestamento di bilancio in Consiglio Regionale, per prevedere misure che possano aiutare a chiudere la questione e – concludono – garantire e avviare il protocollo già da settembre, con il nuovo anno scolastico.”

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here