Questa sera alle 19.30, per mantenere viva la tradizione, non mancherà l’appuntamento con l’accensione del falò della vigilia dell’Immacolata, momento di raccoglimento per la comunità cittadina a cui è particolarmente legata, nell’area pubblica a ridosso della chiesa della Santissima Trinità, fra via Palmitessa e via Quasimodo. Lo ha disposto il sindaco Cosimo Cannito, d’intesa con la Bar.s.a. e la Polizia municipale.

“Ho ritenuto ingiusto che l’inciviltà di chi ha accumulato rifiuti e gli ha dato fuoco a ridosso delle antiche mura penalizzasse l’intera comunità cittadina – ha detto il sindaco – che è molto legata alla tradizione del falò dell’Immacolata. E’ per questo che con Bar.s.a. abbiamo deciso di approntarne uno nell’area a ridosso della chiesa della Santissima Trinità ed è per questo che invito tutti a essere rispettosi di questo luogo e dell’iniziativa che non è stato facile organizzare in tempi così ristretti”.

“E’ per questo assolutamente vietato portare in quel luogo qualsiasi oggetto – ha ribadito il sindaco Cannito – e chi dovesse farlo sarà segnalato all’autorità giudiziaria”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here