Facebook attiverà il riconoscimento facciale per gli under 16

Dal 25 maggio il social network si adeguerà alla nuova normativa europea sulla privacy

Facebook

La Società di adeguamento al Gdpr, il regolamento Europeo sulla privacy, ha annunciato che le persone di età compresa tra il 13 e i 15 anni in alcuni paesi Ue hanno bisogno del permesso di un genitore o tutore per poter compiere azioni specifiche su Facebook e su altri di servizi dei fornitori di servizio.

Su Facebook, gli adolescenti, dal 25 maggio vedranno una versione di Facebook limitata dove non tutti gli aspetti del social network saranno a loro disposizione, almeno fino a quando non otterranno la il permesso di un genitore o tutore.

A questo annuncio, segue la norma del riconoscimento facciale attivato da facebook, adeguatosi alla nuova norma Ue, anche se sarà facoltativo.

<<Stiamo dando ai cittadini, di Ue e Canada ,la scelta di attivare il riconoscimento facciale. L’utilizzo del riconoscimento facciale è facoltativo per chiunque su facebook>> ha spiegato la società Gdpr.

L’aggiornamento è disponibile da un paio di settimane in europa e poi sarà esteso al tutto il mondo, Stati Uniti compresi.                                                                                          Il social network Facebook, spiega in un documento ufficiale, che ci saranno protezione per i teenager:

Sulla pubblicità, sulle informazioni condivise, ci sarà appunto il riconoscimento facciale, limitazione sui propri dati come città natale, compleanni, limite per le inserzioni sulla base dei dati dei partner e non sarà possibile inserire sul proprio profilo le opinioni religiose o politiche.

In ogni caso, come anche in molti altri social, se si è under 13, di regola, non è possibile iscriversi alla piattaforma, anche se questo dato può essere facilmente raggirabile. In ogni caso, le protezioni speciali saranno a disposizione per tutti i teenager, a prescindere dalla loro posizione geografica.

<<Nel corso di quest’anno – spiega Facebook – presenteremo un nuovo centro globale di risorse online dedicato ai ragazzi e faremo più educazione per rispondere alle loro domande più comuni sulla privacy>> ha affermato il social network.

Le novità sull’aggiornamento della privacy entrerà a tutti gli effetti in vigore il 25 maggio 2018. 

 

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here