Evento Culturale e Nazionale a Barletta: “Maggio dei Libri”

Martedì 6 Maggio alle ore 17.30 presso il Palazzo San Domenico si è svolto il primo appuntamento culturale  intitolato “Giochiamo con le Parole”.Questa iniziativa che non si terrà solo a Barletta ma su tutto il territorio nazionale è un’attività ludico-laboratoriale che ha  come tema i libri e come protagonisti bambini dai sei ai dieci anni. Scopo di questo primo incontro è stato quello di avvicinare il più possibile le future generazioni alla lettura tramite il gioco. Infatti per catturare l’ attenzione dei bambini  due coordinatrici facenti parte del Lilith Med 2000 (una cooperativa che collabora da molto tempo con la biblioteca comunale) hanno letto dei racconti coadiuvate dalla proiezione di alcune divertenti diapositive   invitando  poi gli stessi bimbi  ad individuare gli errori grammaticali presenti nel testo .  Al termine di questo giuoco le due coordinatrici hanno raccolto tutti i fogli ed  infine stilato una graduatoria premiando  il bambino o la bambina che aveva individuato il maggior numero di errori.

Nel mese di Maggio sono previsti altri incontri durante i quali si proverà  a  coinvolgere anche gli adulti. Grazie alla campagna di sensibilizzazione iniziata nel lontano 2010 dall’amministrazione della Biblioteca Comunale di Barletta, oggi sono circa  millesettecento gli iscritti nelle  liste degli abbonati  , un risultato che sicuramente premia l’impegno di chi opera per avvicinare la cultura ai cittadini

I prossimi incontri fissati sono:

  • 10 Maggio, ore 17.00 “Viaggio nel mondo del libro” attività didattica
  • 17 Maggio, ore 21 “Notte bianca del libro” lettura di brani
  • 20 Maggio, ore 18.00 “La nonna racconta” letture di fiabe e racconti
  • 24 Maggio, ore 18.00 “Giovannino senza paura” spettacolo di burattini
  • 29 Maggio, ore 18.00 “Una valigia di storie” spettacolo di lettura animate
  • 31 Maggio, ore 18.00 “La favola di Biancaneve” lettura teatrale

In conclusione si ringrazia il Sindaco e tutta l’Amministrazione Comunale per essersi da subito interessati e aver dato vita a un evento così importante.

Invalid Displayed Gallery

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here