Evadono oltre 13 milioni di Euro: denunciati 13 responsabili

Operazione della Guardia di Finanza di Barletta.

I Finanzieri del Gruppo di Barletta hanno portato a termine tre verifiche fiscali nei confronti di altrettante società immobiliari, nel cui ambito hanno operato diversi imprenditori e commercialisti delle province di Milano e Bergamo, accertando la sottrazione al fisco di oltre 10 milioni di euro di imponibile ai fini delle Imposte Dirette e 1,5 milioni di euro di Imposta sul valore aggiunto.
Il sistema evasivo adottato era quello di vendere fabbricati, capannoni industriali ed aree edificabili, incassando ingenti somme di denaro, sistematicamente non fatturate, né dichiarate.

L’attività ispettiva, già di per sé particolarmente complessa, è stata resa ancora più difficoltosa dalla circostanza che i responsabili delle imprese hanno occultato e distrutto la documentazione contabile, trasferendo artificiosamente le loro sedi dalla Lombardia, ad indirizzi di comodo di Barletta, nonché cedendo fittiziamente le quote societarie e la legale rappresentanza a prestanomi “nullatenenti”, tra cui anche cittadini rumeni.
Dai riscontri bancari e dalle dichiarazioni rese dalle numerose persone sentite in atti, è stato anche constatato che gran parte degli introiti non dichiarati al fisco sono transitati sui conti personali degli effettivi gestori delle società coinvolte.
Complessivamente, sono state denunziate all’A.G. 13 persone per “omessa presentazione delle dichiarazioni annuali”, “dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici” ed “occultamento e distruzione di documenti contabili”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here