Europee: gli scrutatori scelti tra i disoccupati e inoccupati

Sono stati nominati, con piena soddisfazione della commissione elettorale i 390 scrutatori per le  prossime consultazioni elettorali del 25/05/2014.

Per decisione della Commissione Elettorale si è voluto utilizzare, nel rispetto dell’ordinamento, un criterio di scelta che vede preferire la nomina di disoccupati e studenti inoccupati. Con ciò si è voluto dare un segnale di sensibilità proprio verso una parte della popolazione che soffre della critica situazione socio-economica e che ha visto ridursi in maniera drastica il proprio potere d’acquisto, non riuscendo a causa di una politica nazionale ancor in forte affanno, ad entrare o rientrare nel mondo del lavoro a volte anche dopo molti anni di studio e sacrifici loro e delle proprie famiglie.

Un nuovo approccio di equità che, certamente non rappresenta la panacea di tutti i mali, ma che esprime attenzione e interesse a cogliere occasioni per rimettere al centro, anche della discussione politica cittadina, in questo difficile momento, il principio dell’essere solidali verso chi è in maggiore difficoltà, quale criterio operativo di indirizzo dell’azione amministrativa verso le fasce sociali più deboli.

Non mi resta, quale componente della Commissione Elettorale, che augurare buon lavoro ai 390 scrutatori, certo che anche in futuro, potrà essere questo il criterio che dovrà orientare e guidare le scelte dell’amministrazione comunale.

Componente Effettivo Commissione Comunale Elettorale

Avv.Pietro Sciusco

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here