Europee 2014: Eletti i pugliesi Fitto, Matera (FI) e Gentile (PD). In attesa di conferma D’Amato (M5S) e Forenza (Tsipras)

Le elezioni europee si sono concluse, come già detto in un precedente articolo, con una netta vittoria del Partito Democratico con un ottimo 40% delle preferenze contro il 21% ottenuto dal partito di Grillo, risultato al di sotto delle aspettative, e del deludente 16% incassato da  Forza Italia.

Leggermente differenti i risultati ottenuti in Puglia: il PD incassa nella regione “solo” il 33%, a vantaggio delle rimanenti forze politiche: Il M5S ottiene infatti un buon 24,6%, e FI  il 23% delle preferenze; altra differenza tra dato nazionale e regionale riguarda le preferenze ottenute dal NCD, che ottiene il 7,06 in Puglia contro il 4% del dato nazionale. L’apice delle preferenze per il partito di centrodestra arriva considerando il dato rinvenuto dai seggi della sola cittadina di Bisceglie, probabilmente merito dell’appartenenza del sindaco Spina al NCD, in cui si registra una preferenza pari al 24,32%.

Più o meno in linea con la media nazionale invece  le preferenze espresse a Barletta, dove però bisogna evidenziare l’ottimo risultato del M5S, che nella Città della Disfida ottiene l’altissimo dato del 31,34% contro il 38% del PD e il 19% di FI. Menzione particolare va data anche alla lista “L’altra Europa con Tsipras”, che a Barletta, con il suo 5%, soprassa di ben 3 punti percentuali il NCD, in controtendenza al dato regionale e nazionale. Nella galleria seguente è possibile trovare i risultati così come appaiono sul sito del Ministero degli Interni.

A seguito di questi risultati, dunque, la circoscrizione meridionale elegge 17 nuovi europarlamentari, 6 seggi per il PD, 5 per il M5S, 4 per FI e un seggio ciascuno per NCD e Altra Europa con Tsipras, tuttavia ancora non si per certo chi occuperà questi seggi.

È tuttavia certa, tra i candidati pugliesi, l’elezione a europarlamentare di Raffaele Fitto, il candidato di FI che ha ottenuto il maggior numero di preferenza nella singola circoscrizione, e di Elena Gentile, di Cerignola, terza nella lista del Partito Democratico con circa 150 mila preferenze nella circoscrizione. Sembra sicura anche l’elezione di Barbara Matera, quarta nella lista di Forza Italia. Non riconfermato al ruolo di europarlamentare l’uscente Sergio Silvestris, arrivato solo ottavo.

Bisognerà invece attendere le decisioni dei vari candidati per confermare o meno l’assegnazione del seggio ad altre due candidate pugliesi: stiamo parlando della tarantina Rosa d’Amato, terza nella lista del M5S, e della barese Eleonora Forenza, che attende la decisione di Barbara Spinelli, la quale ha più volte sostenuto di voler rinunciare al seggio in caso di elezione.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn anno di Studio Moda17: musica,arte e stile
Articolo successivoPiano Exsport Sud, opportunità per crescere sui mercati esteri
Vittorio
Vittorio Grimaldi è nato il 17 agosto 1991. Diplomato presso il Liceo Classico "A. Casardi" di Barletta, attualmente studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro". Appassionato ed esperto di folklore e mitologia, gestisce dal 2013 il canale youtube a tale materia dedicato "Mitologicamente". Giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dell'Ordine dei Giornalisti della Puglia, dal 2014 è stato cronista politico della testata online Barletta News fino a dicembre 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here