Divieto di balneazione: i risultati delle analisi

Sono stati resi noti i risultati delle analisi delle acque marine del tratto costiero di Barletta interessato dal divieto temporaneo di balneazione, precauzionalmente disposto dall’Amministrazione comunale, sulla base dell’ordinanza sindacale del 17 luglio 2014, in seguito alle abbondanti precipitazioni meteoriche di sabato scorso.

Dal certificato di analisi dei campioni effettuati il 18 agosto 2014 si evince che i valori superano i limiti normativi per quanto riguarda il punto di scarico del canale “D” e del collettore “E”.

L’Amministrazione comunale, attraverso gli uffici competenti, ha già adeguato la cartellonistica, rimuovendo quella indicante il divieto di balneazione dove non più necessaria, ad eccezione delle zone degli scarichi innanzi citati: 200 metri per ciascun lato del canale “D” (in prossimità del porto), 500 metri per ciascun lato del collettore “E” (dopo l’ultimo stabilimento balneare della litoranea di Levante), come da indicazioni contenute nell’ordinanza sindacale del 17 luglio scorso che applica il regolamento regionale n. 26 del 2013.

Oggi sono stati compiuti ulteriori campionamenti.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here