D’ora in poi la triptorelina usata per la cura di malattie alla prostata e alla mammella, potrà essere prescritta agli adolescenti con Disturbo di Genere per bloccare la pubertà. 

La Disforia di Genere, ovvero il disturbo di genere, viene definita una profonda sofferenza secondaria all’incongruenza tra la propria identità di genere e il genere assegnato dalla nascita.

Si tratta di un disturbo che insorge in giovanissima età e causa diverse sofferenze psicologiche, come l’isolamento sociale e la discriminazione.

Per questa ragione nei casi di disturbi dell’identità di genere, oltre agli interventi e i supporti psicologici, oggi è incluso anche un trattamento farmaceutico per la “sospensione della pubertà”

Tale intervento è raccomandato dalle linee guida delle principali società scientifiche internazionali e nazionali dedicate e, oggi, anche dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

La triptorelina è un principio attivo usato per curare alcuni tipi di tumore ed è in grado di inibire lo sviluppo degli ormoni. Oggi potrà essere prescritta agli adolescenti.

Via libera quindi alla prescrizione fornito dall’AIFA e segue la richiesta presentata da alcuni specialisti:

il Presidente della Società Italiana di Endocrinologia Paolo Vitti, della Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità Alberto Ferlin, della Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica Stefano Cianfarani e dell’0sservatorio Nazionale sull’Identità di Genere Paolo Valerio.

Un ulteriore proposta, da parte dello psichiatra e presidente di Amigay Manlio Converti, è quella di rendere la somministrazione del farmaco gratuita.

Una proposta interessante poiché  è importante un sostegno gratuito  del Servizio Sanitario Nazionale.

Nonostante ci sia un riconoscimento della patologia e di una possibile sospensione della pubertà negli adolescenti, il percorso ormonale in Italia resta a pagamento conducendo così, di indurre alla prostituzione, bullismo e altro.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here