Riportiamo di seguito il comunicato stampa pervenuto in redazione dalle liste civiche  Barletta Attiva (Ruggiero Marzocca), Forza Barletta (Giuseppe Losappio e Stella Mele), Lealtà e Progresso (Salvatore Lionetti), Scelta Popolare (Michele Maffione  Pierpaolo Grimaldi) e Progetto Barletta (Giuseppe Dipaola).     

“A seguito della nomina del neo assessore Nicola Salvemini, appaiono doverose alcune considerazioni e, ancor più, informare l’opinione pubblica della posizione dei consiglieri comunali appartenenti alle liste civiche Barletta Attiva (Ruggiero Marzocca), Forza Barletta (Giuseppe Losappio e Stella Mele), Lealtà e Progresso (Salvatore Lionetti), Scelta Popolare (Michele Maffione  Pierpaolo Grimaldi) e Progetto Barletta (Giuseppe Dipaola).

Abbiamo espresso il nostro disappunto al Sindaco Cannito rispetto a tale nomina e, sopratutto, ai criteri attraverso cui si è proceduto.

Niente di personale infatti, ma non è possibile inaugurare la stagione delle nomine ad personam e senza rispettare la rappresentatività delle liste.

Per noi questo metodo ha sancito un grave precedente che non sappiamo decifrare quali conseguenze potrà avere sulla stabilità dell’Amministrazione comunale.

Il presentimento è che il Sindaco sarà troppo spesso tenuto ad occuparsi di questioni politiche e di equilibri politici che costantemente verranno messi in discussione da richieste di operazioni personalistiche e che nulla hanno a che vedere con il bene comune.

Noi non siamo e mai saremo “quelli delle poltrone”, siamo e saremo sempre mossi dall’amore verso Barletta e, di fronte a nuovi episodi simili a quanto accaduto in questi giorni, comunicheremo alla città il disimpegno dal vincolo di maggioranza, richiamando ognuno a rispondere dei propri errori.”

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here