Sabato 14 Aprile, a partire dalle ore 9.00, la Sala Auditorium della Chiesa di Sant’Antonio ospiterà Digi-Music, seminari e concerti in cui la musica incontrerà la tecnologia, organizzati dall’Associazione Beathoven.

L’evento si svilupperà in due momenti: nella prima parte della mattinata verranno introdotte le Nuove Tecnologie Musicali, affrontando il tema dell’evoluzione storica e dell’integrazione tra la tecnologia e il fenomeno sonoro. Non mancheranno esempi di produzione della Musica attraverso i software e i progetti sonori/musicali realizzabili grazie al supporto della tecnologia, per osservare da vicino l’ideazione e la nascita di un progetto di una base musicale/canzone attraverso le operazioni che spettano al compositore/produttore. Nella seconda parte dell’evento la parola lascerà spazio alla musica: l’esecuzione di brani per elettronica su supporto, per flauto solo e per flauto ed elettronica con musiche di G. Nottoli, G. A. Steinke e F. Chiriaco, presenterà il tanto complesso tema dell’integrazione tra musica e tecnologia attraverso un concerto.

Una mattinata nel segno della musica digitale con cui l’Associazione Culturale Beathoven continua con la sua opera di diffusione della cultura Nuove Tecnologie sul territorio. Beathoven collabora infatti con l’IC “D’Azeglio-Denittis” di Barletta, una collaborazione prolifica che vede le due realtà impegnate per l’educazione e la diffusione della cultura musicale digitale tra i ragazzi, grande occasione di stimolo e crescita formativa e personale. La manifestazione vedrà la presenza delle classi aderenti al Progetto “Videoscrittura Musicale” che si tiene presso l’istituto.

La manifestazione rientra nelle attività del progetto “Beathoven” vincitore del bando Regionale “PIN – Pugliesi Innovativi” nel 2017 Iniziativa finanziata con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione e del PO Puglia 2014/2020. L’impegno della giovane associazione Beathoven nell’ambito della promozione della cultura musicale digitale è stato recentemente riconosciuto presso il Festival della Cultura Digitale “Medioera”, a Viterbo.

Durante la StartUp Night Beathoven ha avuto la possibilità di presentare il proprio progetto, le idee e le attività innovative su cui si basa ricevendo il 7° Premio Fantappiè Medioera 2018. Nel corso della mattinata interverranno: Pietro Doronzo, flautista locale, diplomato presso il Conservatorio di Foggia, perfeziona i suoi studi con i più grandi del panorama flautistico.

Musicista eclettico, si esibisce in duo col pianoforte e in diverse formazioni da camera. Collabora con diverse Orchestre del territorio esibendosi anche nelle vesti di solista. Si avvicina con successo al mondo della Musica Contemporanea, Elettronica e Digitale. Risulta vincitore di diversi Concorsi Musicali Nazionali ed Internazionali. E’ docente di Flauto traverso presso l’ I.C. Pirandello di Taranto.

Feliciano Chiriaco, compositore foggiano specializzato nel sound design e nella produzione della musica elettronica. Selezionato per il Klingt Gut Symposium on Sound di Amburgo (Germania) e il NYCEMF 2018 di New York (USA).
La cittadinanza è invitata alla manifestazione. Ingresso libero. Inizio ore 9.00.
Per scoprire di più sul progetto e sui corsi è possibile visitare il sito www.beathoven.it
O le nostre pagine sui social: https://www.facebook.com/Beathoven-261360497692927/
https://www.instagram.com/beathoven2/?hl=it

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here