Delegazione colombiana tra le eccellenze culinarie della Provincia

Ancora una iniziativa della Sesta Provincia per la miglior divulgazione della produzione del Territorio

Dopo Cina, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Kazakistan ed Azerbaijan, è stata una delegazione di buyers ed imprenditori provenienti dalla Colombia a visitare, in questi giorni, il territorio della Provincia di Barletta – Andria – Trani, su iniziativa dell’Assessorato provinciale alle Attività Produttive.

Delegazione colombiana che ha mostrato particolare interesse nei confronti della produzione agroalimentare del territorio, ed in particolar modo dei prodotti lattiero-caseari, esortando inoltre le aziende del territorio ad affacciarsi in Colombia per avviare ulteriori attività imprenditoriali.

«Da noi vi sono spazi e condizioni utili, a cominciare dagli incentivi statali, per fare impresa. La Colombia, poi, ben si presta al ruolo di ponte per scambi commerciali con altri Paesi limitrofi» ha affermato Felipe D’Costa, portavoce degli imprenditori colombiani in visita nella Bat.

«Quando la politica e le istituzioni riescono a mettere in comunicazione due Paesi diversi, due esigenze diverse, ma soprattutto a mettere in contatto i nostri imprenditori con quelli esteri, si raggiunge un risultato molto soddisfacente: si offre, infatti, al mondo delle imprese, una ghiotta opportunità per far fronte alla crisi economica – ha invece affermato l’Assessore alle Attività Produttive della Provincia di Barletta – Andria – Trani Antonia Spina -. Queste occasioni possono consentire alle nostre aziende di esportare i propri prodotti tipici ma anche il proprio bagaglio di competenze in nuovi mercati. Una delegazione di imprenditori della nostra Provincia era già stato, mesi fa, in Colombia, apprezzandone le condizioni esistenti per fare impresa. Oggi, la visita di buyers ed imprenditori colombiani nella Bat ha suscitato un forte interesse, con riferimento alle nostre capacità artigianali ed ai nostri prodotti agroalimentari» ha poi concluso l’Assessore Spina.

Invalid Displayed Gallery

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here