Sono già 24 le nuove autorizzazioni  rilasciate, in aggiunta alle 22 rinnovate per il 2018, necessarie all’occupazione degli spazi pubblici di ristoro annessi ai locali di pubblico esercizio attraverso i dehors. Altre 10 richieste di rinnovo sono in istruttoria, mentre 6 nuove richieste di autorizzazione sono in fase di rilascio e 9 sono da istruire.

Procede, quindi, con scrupolo, rigore e determinazione il complesso lavoro messo a punto nel recente incontro, presieduto dal sindaco insieme all’assessore competente e ai responsabili dello Sportello Unico delle Attività Produttive, con i rappresentanti di una attività particolarmente significativa per l’economia cittadina. Si sta così concretizzando l’attenta  sperimentazione delle problematiche emerse nel passaggio dal precedente regolamento, che a suo tempo era stato definito con la competente Soprintendenza, e la nuova disciplina varata dal Consiglio Comunale il cui  impatto è stato concordemente ritenuto suscettibile di appropriate valutazioni e conseguenti revisioni.

Alla verifica delle contestazioni e dell’adeguamento alle prescrizioni già avanzate sulla base della normativa in vigore,  a cui si è aggiunto il considerevole aumento delle richieste di installazione di strutture esterne, si sta dunque facendo fronte con una collaborazione istituzionale sensibile alle esigenze di salvaguardia di un patrimonio storico, paesaggistico e ambientale che è interesse di tutti  valorizzare per accrescere il richiamo turistico della città.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here