Alcuni cittadini ci hanno denunciato in molteplici casi, segnalazioni inerenti il degrado infrastrutturale cittadino riguardanti le buche in città.
 
Nello specifico, vogliamo porre all’attenzione le fotografie relative a via Luigi Dicuonzo, ove si sono palesate dopo le ultime piogge delle buche di circa 30cm di profondità per 50cm di diametro. Tali buche, potrebbero causare danni ingenti a persone o cose. Infatti, un cittadino è stato testimone di un incidente provocato ad una vettura accidentalmente finita all’interno di una buca che ha provocato un danno all’automobile. Potremmo ritenerci fortunati in quanto in questo caso,a patire le spese è un mezzo e non una persona. Immaginate cosa sarebbe potuto succedere se a cadere nella buca fosse stato un ciclomotore, una bicicletta, o anche un semplice pedone.
 
Questa denuncia, riguarda non solo via Luigi Dicuonzo, ma ormai la maggior parte della rete stradale Comunale. Denunciare non basta, infatti, come d’uso, la nostra Associazione, ha sempre cercato di proporre alla Istituzioni possibili soluzioni. Premettendo che ormai siamo consapevoli che tali problematiche possono essere risolte unicamente dallo specifico Ente Istituzionale dei Lavori Pubblici, vogliamo spiegare ai cittadini,che il motivo reale del degrado su citato,è la mancanza di personale all’interno di tali uffici.
 
Con questo denunciamo concretamente il lassismo e l’incapacità di questa Amministrazione (grazie a Dio USCENTE) che negli anni non è stata capace di risolvere il problema del REINTEGRO del personale negli uffici che si occupano dei servizi comunali. Abbiamo carenze del 80% in tutti i settori, in pratica, è giusto che i cittadini sappiano che continuando di questo passo, nell’arco di due anni di tempo, assisteremo allo stallo completo della macchina Amministrativa Comunale. Una situazione di EMERGENZA, che va immediatamente risolta,in favore di un giusto e produttivo andamento dei servizi e delle infrastrutture cittadine.
 
Vogliamo richiamare inoltre l’Amministrazione sul controllo dell’operato delle ditte che vincono bandi sul nostro territorio, e operano in maniera inadeguata provocando poi disastri come quello testimoniato in Via Luigi Dicuonzo. Certi del fatto che come sempre sia il Sindaco che l’Amministrazione agiranno come le classiche 3 scimmiette (NON VEDO, NON SENTO, E NON PARLO), ci proponiamo di agire in maniera successiva organizzando interventi di coinvolgimento popolare atti a forzare l’interesse nei confronti delle problematiche su citate.
 
Rocco Tarantino, Presidente Barletta Azione 360°

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here