Deferito extracomunitario per atti osceni in luogo pubblico

polizia

Da diverse settimane nella citta’ di Barletta venivano segnalati alcuni episodi di atti osceni da parte di un uomo di circa 35 anni che, a bordo di una Fiat Punto blu vecchio modello, pedinava giovani ragazze per poi abbassarsi i pantaloni, masturbandosi alla presenza delle stesse.
Tale notizia veniva acquisita attraverso articoli pubblicati on line che sollecitavano con toni allarmistici, l’immediato intervento delle forze dell’ordine affinche’ ponessero fine a tali spregevoli episodi individuando l’autore di tali nefandezze.

Atteso che agli atti di questo commissariato non vi era ancora nessuna formale denuncia, la squadra di P.G del Commissariato, alla luce delle poche informazioni in suo possesso, dava corso ad una pressante attivita’ info-investigativa consistente in mirati controlli nelle zone segnalate nell’articolo pubblicato on line, nel tentativo di rintracciare la Fiat Punto a 3 porte di colore blu metallizzato piu’ volte segnalata negli articoli di stampa. La tenacia e la perseveranza del personale di P.G., consentiva di acquisire, ulteriori indizi su chi poteva aver in uso la Fiat Punto a 3 porte di colore blu. Infatti nel corso di mirati servizi la squadra di P.G. individuava sulla litoranea di levante un’autovettura corrispondente alle caratteristiche di quella segnalata. A bordo della stessa veniva identificato un giovane extracomunitario di 31 anni stabilmente residente a Barletta.

Lo stesso, compresi i motivi per cui era stato fermato, senza che la Polizia Giudiziaria gli avesse ancora contestato nulla, chiedeva scusa agli agenti dicendo loro che non avrebbe importunato piu’ nessuna donna.
Successivamente a tale attivita’ investigativa, presso il Commissariato si presentava una giovane ragazza la quale denunciava che, qualche giorno prima, un giovane a bordo di una Fiat Punto a 3 porte di colore blu elettrico, l’aveva pedinata mostrandole, ad un certo punto, il proprio pene.
La pregressa attivita’ investigativa consentiva di individuare con certezza, quale autore del fatto denunciato, proprio il giovane extracomunitario fermato dalla P.G.
Per tale motivo il soggetto in questione e’ stato deferito in stato di liberta’ all’A.G. di Trani per il reato di atti osceni in luogo pubblico.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here