Deceduto il missionario Padre Vittorio Marzocca. L’omaggio del sindaco Cascella

Ieri mattina intorno alle 11.00 è deceduto a Milano Padre Vittorio Marzocca, sacerdote comboniano, nativo di Barlett,a da tempo in cura nella capitale lombarda. Amico di Padre Raffaele Di Bari, ucciso in Uganda il 1 ottobre 2000, è stato anch’egli missionario per oltre 50 anni in Uganda. Tutta la chiesa diocesana è stata informata e inviata alla preghiera. L’Arcivescovo Giovan Battista Pichierri, subito informato, ha espresso sentimenti di dolore e l’impegno del ricordo nella preghiera. I funerali si terranno a Milano sabato prossimo e lì, nella cappella dei comboniani, sarà sepolto.

Padre Vittorio Marzocca è nato a Barletta il 16 agosto 1924. Ha emesso la professione solenne nella Congregazione Missionari Comboniani del Cuore di Gesù nel 1948. La sua ordinazione sacerdotale è avvenuta l’11 giugno 1949. Nel 1951 dai superiori è stato inviato in Uganda (Africa) quale missionario. Dal 1959 al 1962 è stato in Italia per curare la formazione dei novizi. Poi è tornato in Africa fino al 2002, dove è tornato nel 2003. Negli ultimi anni della sua vita ha dimorato nella casa religiosa dei comboniani di Troia per poi andare a Milano, dove è deceduto.

l sindaco di Barletta Pasquale Cascella ha reso omaggio con queste parole:  “Colpisce la triste notizia della scomparsa a Milano, dove da tempo era in cura, di padre Vittorio Marzocca, 90 anni (era nato a Barletta il 16 agosto 1924), sacerdote comboniano, amico di Padre Raffaele Di Bari ucciso in Uganda il 1 ottobre 2000, era stato anche lui missionario per oltre 50 anni in quel paese. Allo spirito di umanità e solidarietà con una umanità sofferente, a cui il religioso ha dedicato la vita offrendo un prezioso esempio di impegno sociale e morale in cui l’intera comunità cittadina si riconosce, va il più sentito omaggio”

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here