Il senatore Dario Damiani visita la Casa Circondariale di Trani

Dario Damiani

Il senatore di Forza Italia Dario Damiani ha fatto visita venerdì alla Casa Circondariale di Trani per verificare di persona le condizioni di criticità in cui versa la struttura a causa dei ritardi nell’utilizzo del nuovo padiglione da 200 posti. Il 13 marzo scorso il senatore azzurro ha presentato in merito una interrogazione al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, al momento priva di risposta. “Ringrazio per la disponibilità e l’accoglienza ricevuta il Direttore del penitenziario tranese, dott. Altomare, il Comandante dott. Paccione e tutti gli agenti di Polizia penitenziaria – dichiara il sen. Damiani – Ho appreso che al momento la nuova ala della struttura non rientra ancora nella disponibilità patrimoniale del carcere di Trani, ancora in capo al Provveditorato per le opere pubbliche. La struttura inoltre, risulta priva di collaudo, pare per la necessità di ulteriori interventi relativi soprattutto all’impiantistica. Nell’attesa, la Casa circondariale ha già provveduto ad acquistare gli arredi, giacenti in deposito“. Acquisite queste importanti informazioni, il senatore di Forza Italia assicura che nei prossimi giorni solleciterà la risposta del ministro Bonafede all’interrogazione e avvierà una interlocuzione con il Provveditorato alle opere pubbliche. “La questione va risolta in tempi brevi, perché la cosiddetta Sezione Blu del carcere di Trani non possiede più i requisiti strutturali minimi di vivibilità per ospitare i detenuti, che hanno diritto di usufruire di un ambiente idoneo; così come gli agenti hanno il diritto di operare in assoluta sicurezza”. Nella visita il sen. Damiani è stato accompagnato dal segretario cittadino di Forza Italia Trani Alfonso Mangione e dal consigliere provinciale FI Pasquale De Toma.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here