Dalla Provincia BT ancora progetti per il lavoro

Bats’s Move- Idee in movimento

Conferenza stampa tecnica si può tranquillamente asserire quella tenutasi al GOS (Giovani Open Space) a Barletta. Si è parlato di Idee in Movimento e tradotto dall’inglesismo adottato dalla  Provincia BT, sarà meglio conosciuto come BAT’S Move. Ancora un progetto dedicato alla possibilità di offrire iniziative istituzionali per mettere in moto ogni possibile sistema che apra ai giovani, che però dimostrino capacità e inventive tali da essere adottate e sostenute. Il progetto è stato varato dalla Provincia di Barletta-Andria- Trani con la collaborazione di Prometeo Educational e del Patto territoriale per l’occupazione Nord Barese Ofantino, finanziato dal Dipartimento della Gioventù della presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’unione Province Italiane nell’ambito di Azione Province Giovani.   Il luogo di aggregazione-informazioni è stato individuato presso il laboratorio urbano GOS di Barletta, in Viale Marconi. Stesso luogo dove si è tenuta la Conferenza stampa servita ad offrire più estese delucidazioni del progetto. Le hanno fornite l’Assessore provinciale alle Attività produttive Antonia Spina, il Presidente del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino Pasquale Musci e il Direttore di Prometeo Salvatore Venditti, gli auspici del Comune di Barletta sono stati rappresentati dall’Assessore Antonio Divincenzo. Dicevamo, l’HUB della Provincia è stato individuato nel GOS di Barletta, luogo definito, ispiratore di veicoli per lo sviluppo del dinamismo e l’imprenditorialità giovanile, tramite lo scambio di conoscenze e la messa in rete di idee e progetti. La sfiducia dei giovani, è stato detto, è oramai radicata non solo in Italia ma anche in Europa. Ben due milioni e mezzo di ragazzi italiani hanno perso qualsiasi barlume, orientamento nel mondo dell’occupazione che però, se meglio organizzata e più sapientemente indirizzata, può trovare spazi interessanti di inserimenti ma, ha detto l’Assessore Spina, purchè ci siano professionalità affermate. Le genericità non avranno molte possibilità. Le raccomandazioni del politico, ha detto inequivocabilmente Salvatore Venditti, Direttore di Prometeo, non servono più se non accompagnate da curricula più che dignitosi. Concretamente ha detto l’Assessore Spina, che i laboratori del GOS saranno da subito traccia di concretezza. Saranno individuati i punti nevralgici che serviranno da approfondimenti indispensabili per i giovani che seguiranno l’iniziativa. Piccole imprese potranno essere aperte dai giovani, segmenti strategici. Attivare progetti di formazione, occorre credere nella formazione poiché è veicolo imprescindibile per inserirsi nel mondo del lavoro, “ Chi non trova lavoro” – ha proseguito la Spina, insistendo sul contenuto della precedente relazione,  è chi non ha capacità e non se le è procurate. La Provincia sarà di sicuro aiuto per le imprese di nuova costituzione ma anche per quelle che cercano migliori e professionali indirizzi.

Invalid Displayed Gallery

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here