Barletta non dimentica. Oggi l’intera città ricorda Maria, Antonella, Matilde, Giovanna e Tina, le cinque vittime del crollo della palazzina di via Roma avvenuto il 3 ottobre del 2011.  Ultime vittime in ordine di tempo della mala edilizia a Barletta precedute dalle vite spezzate dal crollo di via Magenta del dicembre 1952 e  di via Canosa del settembre 1959.

Alle ore 12,00  è previsto un momento di raccoglimento,  proprio in via Roma nei pressi della palazzina crollata, con una simbolica deposizione di fiori. Alle 12,21, ora in cui si è consumata la tragedia,  si terrà un minuto di silenzio per ricordare le cinque donne, quattro operaie e la figlia 14enne del loro datore di lavoro e che il sindaco Cosimo Cannito invita a rispettare in tutte le scuole, gli uffici pubblici e i luoghi di lavoro, per la doverosa riflessione di una comunità consapevole della propria memoria.

Alla cerimonia saranno presenti oltre al primo cittadino anche rappresentanti dell’Amministrazione comunale e delle istituzioni cittadine.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here