Calcio a 5, per il Cristian Barletta una sconfitta amara con la Meta

cristian barletta

Una sconfitta amara, arrivata dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio e dopo essere stata sul 3-4 a metà ripresa. Torna con un k.o. per 6-5 il Cristian Barletta da San Giovanni La Punta (CT) dove i biancorossi si sono dovuti arrendere ai padroni di casa secondi in classifica in un match valevole per la giornata numero 13 del campionato di serie A2 (girone B). Non arriva dunque il secondo successo consecutivo in trasferta dopo quello di due settimane fa a Sammichele

La gara

Pur falcidiata dalle assenze la Meta comincia il match con l’intenzione di far valere la propria classifica che la vede seconda alle spalle della dominatrice Maritime Augusta. I siciliani cingono d’assedio la metà campo biancorossa nella fase iniziale colpendo tre clamorosi legni in rapida successione tutti con lo spagnolo Jacobo Amoedo. Con il passare dei minuti la pressione dei padroni di casa si allenta e il Cristian prova a reagire con Sergio Tomas la cui conclusione per poco non inganna l’estremo di casa Tornatore. Nella fase centrale della prima frazione i biancorossi provano ad alzare il baricentro ma rischiano grosso su una ripartenza ben orchestrata da Dal Cin e Amoedo sulla cui conclusione si oppone alla grande Capuano. Scampato il pericolo i biancorossi passano con Carlos Anòs bravo ad evitare in dribbling l’intervento di un avversario ed a bucare Tornatore al minuto 13′. La reazione della Meta  è immediata e porta al pareggio di Amoedo che di testa al minuto 14′ raccoglie l’invito di Dal Cin battendo Capuano. L’1-1 dura davvero pochi istanti, dopo 30” il Cristian si riporta in vantaggio con Zala bravo a ribadire in rete una respinta di Tornatore su tiro di capitan Capacchione. Nel finale di tempo i padroni di casa provano a raddrizzare il punteggio con i tentativi di Dal Cin e Amoedo ma è il Cristian dopo averla sfiorata con Sergio Tomas e Paganini a trovare la terza rete con una bomba di Zala che non lascia scampo a Tornatore al 18′. Quando mancano 30” alla chiusura della prima frazione la Meta trova la forza di rientrare in partita con Dal Cin che sigla il 2-3 con il quale si va a riposo.

 

Inizio di seconda frazione equilibrato con occasioni da una parte e dall’altra: Amoedo per il Meta, Anòs e soprattutto Vivaldo falliscono però la via del gol. Al minuto 9′ dopo un’altra occasione per Vivaldo neutralizzata da Tornatore arriva il 3-3 di Vega che infila Capuano al termine di una grandissima giocata. Il pari colpisce il Cristian che reagisce e dopo aver colpito una traversa con capitan Capacchione ripassa in vantaggio con Carlos Anòs al minuto 10′ su calcio di rigore concesso per fallo di mano di Dal Cin. Trovato il nuovo vantaggio i biancorossi sembrano in controllo ma l’espulsione di Zala per doppia ammonizione permette ai siciliani di riprendere fiducia e ribaltare il punteggio con Lo Cicero al 12′ e Dal Cin al 13′. Subito il terribile uno-due il Cristian non si demoralizza e al 15′ riesce ad arrivare al 5-5 con Vivaldo. Il finale è concitato, le due squadre provano a superarsi ed al 18′ il colpo decisivo lo sferra ancora una volta Dal Cin bravo ad approfittare di una imperfezione difensiva biancorossa. A nulla valgono i tentativi finali con il portiere di movimento, finisce 6-5 per la Meta e per il Cristian Barletta è una sconfitta davvero amara.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here