L’impresa non è arrivata, la Meta ha fatto valere la propria maggiore caratura tecnica e imponendosi per 9-0 nella gara di ritorno della semifinale play-off al “Polivalente” di San Giovanni La Punta dopo l’1-3 dell’andata ha messo fine alla stagione del Cristian Barletta che resta comunque da ricordare per il raggiungimento degli spareggi promozione.

La gara

Parte forte la squadra di casa con l’intenzione di chiudere subito la pratica. Nei primi minuti i siciliani vanno vicini al vantaggio con Schacker (tiro fuori) e Amoedo (para Capuano) per poi trovarlo con Sanchez che mette in rete dalla distanza al 5′ dopo azione strepitosa di Musumeci. Trovato il vantaggio i padroni di casa continuano a spingere, Schacker trova l’opposizione di Capuano mentre Vega mette incredibilmente fuori a due passi dalla porta. Il forcing siciliano trova compimento per la seconda volta al 10′ con Messina. Prova a reagire il Cristian che con Paganini sfiora il 2-1, poco più tardi però è ancora Sanchez a far male ai biancorossi siglando il 3-0. I padroni di casa forti del vantaggio accumulato giocano in tranquillità trovando la via del gol prima per altre due volte prima dell’intervallo con Vega (16′) e Amoedo (19.30”). Si va a riposo sul 5-0.

La ripresa scorre sulla falsariga del primo tempo con la Meta in possesso del pallino del gioco e dopo le occasioni fallite da Vega e La Rosa con nel mezzo la traversa colpita da Paganini per i biancorossi, al 12′ arriva il gol di Silvestri per il 6-0 ed un minuto più tardi la settima realizzazione ancora ad opera di Sanchez. Nel finale le reti di Musumeci e Zappalà rendono più severo il punteggio per i biancorossi falcidiati dalle numerose assenze. Finisce 9-0 per la Meta che vola in finale, al Cristian Barletta non resta che dare appuntamento alla prossima stagione.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here