“Creattività” del fantasioso Tommy Dibari

Demolire i preconcetti, le convenzioni e le diversità, per lasciar spazio alla spontaneità e alle idee.

tommydibari1È questa la sfida lanciata da “Creattività”, il coinvolgente e interattivo spettacolo, scritto, diretto e interpretato da Tommy Dibari, che, da qualche mese, sta spopolando tra i teatri e le scuole di molte cittadine pugliesi. Un lavoro che nasce dallo studio dell’etica del giocattolo e dal confronto con esperti nazionali e internazionali del settore; per essere poi ulteriormente arricchito da anni di esperienza nel campo della televisione e della pubblicità, ma soprattutto dell’insegnamento e della scrittura. Tra le tante, sono certamente da ricordare la collaborazione di Dibari con Mediaset per la realizzazione dei famosi format di “Striscia la Notizia”, “Paperissima” e “Paperissima Sprint”, Rai 2 per il programma “Artù”,  Telenorba per “Il Graffio” e  “U Tub”, e con la casa editrice Rizzoli e Cairo.

“Creattività” può essere definito, a tutti gli effetti, un esempio ben riuscito di teatro-coinvolgimento. Lo spettacolo non ricade mai in un banale one man show, ma rompe sin dall’inizio la quarta parete per rendere interprete principale ciascuno spettatore. La pièce si fonda sull’immediatezza e l’improvvisazione. Tommy pesca dalla Gestalt, da Leo Buscaglia, dal “copione” di Berne in un gioco di rovesciamenti e ribaltamenti.  Con estrema semplicità, ad esempio, il pubblico è condotto dall’osservazione di alcuni oggetti, all’elaborazione di idee, per poi rimescolare gli elementi e dare nuovamente inizio al gioco creativo. La performance non ha un target circoscritto, ma spazia dai bambini agli adulti e dai diversamente abili ai detenuti, proprio a voler sottolineare l’innata presenza di potenzialità creative in ogni singolo individuo, che necessitano solo di essere scoperte.

Centinaia di spettatori hanno apprezzato e testimoniato sui social network la validità e l’efficacia di questa empatica iniziativa, che sarà in giro per tutta l’estate e si spera anche in molte altre regioni d’Italia. Prossime tappe Canosa, Manfredonia, Barletta, Andria, Foggia e Ancona.

Intanto Tommy Dibari è già al lavoro per il terzo romanzo edito, ancora una volta, dalla Cairo Editore e  si augura di poter avviare a breve alcuni importanti progetti con note case di produzione cinematografiche, sui quali, per nostra sfortuna, vi è ancora il top secret.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here