Covid-19, Damiani (FI): «Occorre moratoria su crediti e rating imprese»

damiani

“Per evitare il collasso di artigiani, commercianti, medie e piccole imprese serve subito una moratoria sui crediti, con la garanzia dello Stato, e una sui rating delle aziende”.

È la proposta avanzata dal senatore di Forza Italia, Dario DAMIANI, nel corso dell’audizione del ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, portata anche ieri all’attenzione del presidente del Consiglio Conte.

“La garanzia sul credito da parte dello Stato va concessa, su almeno l’80% del totale, a partire dal 17 marzo senza distinzione di merito sul credito. Altrimenti sarà sufficiente una rata scaduta per rischiare il fallimento”, aggiunge il parlamentare azzurro. Per DAMIANI “prima che la crisi diventi irreversibile, il Paese reale delle imprese che rappresentano il 92% di quelle attive e che danno lavoro all’82% dei lavoratori in Italia, e che purtroppo vivono in un circuito economico-finanziario fatto di fido bancario, linea di credito su anticipo fatture, Riba, assegni non coperti-protesto-rating che si abbassa, ha bisogno di sapere se l’iniezione di liquidità annunciata dal Governo percorrerà effettivamente non solo le arterie ma anche i capillari del nostro sistema per raggiungere tutti e portare ossigeno vero, non solo numeri”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here