In programma alle ore 16.30 di domani, nella Sala Rossa “Palumbieri” del Castello di Barletta, il convegno “Ambiente, dalla Costituzione alle fonti sottordinate, ai profili risarcitori e penali”. L’evento, organizzato dalla Fondazione Ordine Forense e dalla Scuola Forense di Trani, è patrocinato dalla locale Amministrazione (Avvocatura e Assessorato al Contenzioso).

Dopo i saluti dell’avv. Tullio Bertolino, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Trani e l’intervento del Dott. Angelo Scafuri, Presidente del T.A.R. Puglia Bari, previste le seguenti relazioni:

 

Dott. Angelo Fanizza, Primo Referendario T.A.R. Puglia Bari

“L’Ambiente nella Costituzione Repubblicana”.

 

Dott. Alfredo Giuseppe Allegretta, Primo Referendario T.A.R. Puglia Bari

“Ambiente, ideologia e diritto amministrativo: il caso delle fonti di energia rinnovabile”.

 

Dott. Carlo Dibello, Consigliere T.A.R. Puglia Bari

“Sviluppo sostenibile e Governo del territorio”.

 

Dott.ssa Desirée Zonno, Consigliere T.A.R. Puglia Bari

“Il risarcimento del danno in materia ambientale”.

 

Dott. Francesco Cocomile, Consigliere T.A.R. Puglia Bari

“Partecipazione nei procedimenti amministrativi in materia ambientale”.

 

Avv. Lazzaro Di Trani, Avvocato del Foro di Trani

“Abbandono e traffico illecito di rifiuti”.     

 

L’evento formativo è stato accreditato dal COA Trani con l’attribuzione di 3 crediti formativi in Diritto Ambientale.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here