“Costituzione a Colazione” alla Multisala Paolillo con Gherardo Colombo e Pif

“Costituzione a Colazione”

Una occasione unica per approfondire, confrontarsi, emozionarsi e crescere come cittadini più consapevoli dei propri diritti e delle proprie responsabilità, una occasione che chiama in causa la dignità di ogni persona senza distinzione alcuna e che vede ancora una volta Gherardo Colombo e Pif insieme per l’evento “Costituzione a Colazione” ovvero la nostra Carta Costituzionale servita in diretta via satellite a cinema agli studenti delle Scuole Superiori Italiane.

Giovedì 29 novembre la Multisala Paolillo di Barletta sarà gremita di ragazzi, pronti a condividere una lezione molto particolare, 2 ore e 15 minuti (ore 10.00 – 12.15) intervallati da alcune clip video introdotte e commentate in diretta. Anche quest’anno Pier Francesco Diliberto, alias Pif, attore, affianca Gherardo Colombo. Pif non farà mancare sue riflessioni e provocazioni, per sollecitare la partecipazione attiva dei giovani che potranno formulare domande e commenti sui temi centrali per la comprensione dell’ordinamento democratico.

Uno scambio di idee alla pari per stimolare la coscienza critica degli studenti sull’articolo 3 della Costituzione, sulla dignità di ogni persona senza distinzione alcuna, che porta per conseguenza al concetto di uguaglianza davanti alla legge, a scorrere come principio informatore di una Carta, nata dal composito sforzo di tutte le formazioni che contribuirono ai lavori dell’Assemblea Costituente.

Entrata in vigore il primo gennaio 1948, la Costituzione ha appena compiuto 70 anni, e, nonostante sbavature e forse necessarie attualizzazioni dovute alla veloce trasformazione della realtà, tramite tv, media e internet, resta la garanzia essenziale per tutti noi, a tutela da diseguaglianze e abusi. E pare resistere, per ora, anche a diversi tentativi di trasformazione radicale: infatti, pur spesso non conoscendola, in ben due referendum i cittadini hanno voluto mantenerla in vita come loro Carta fondamentale, come la legge delle leggi.

Eppure, ci si chiede: quanti di noi conoscono e si adeguano a quelle regole di dignità e di pari opportunità? Quanti, invece, non si adagiano alle vecchie regole che la Costituzione ha smantellato sulla carta, ma che nella sostanza resistono nel sentire di tanti? Quanti sono consapevoli che il nostro vivere fatto di diritti, e di doveri per renderli possibili, e, ancora, di desiderio umano di felicità, sarebbero garantiti se invece che dormire sulla Costituzione, tutti noi fossimo Costituzione?

L’evento del 29 novembre ricorre per il sesto anno consecutivo grazie all’organizzazione dell’AssociazioneSulleregole dell’ex magistrato Gherardo Colombo e dell’Agenzia di Milano Unisona Cinema.

L’appuntamento è ormai atteso dalle Scuole Secondarie Superiori, destinatarie degli interventi, e lo comprovano i numeri complessivi delle passate cinque edizioni. Hanno partecipato 100.500 ragazzi a questa manifestazione live, in cui l’aula diventa la sala del Cinema più vicina alla Scuola, moltiplicata per tutte le sale simultaneamente collegate in rete.

Un’iniziativa che ha assunto il carattere di un punto fermo della didattica prescelta dai docenti.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here