L’evento, con ingresso libero, è in programma sabato 22 dicembre alle ore 18.00 nel salone eventi di Palazzo della Marra.

La conversazione è ispirata alle tematiche espresse nei libri:: “Jihadisti italiani” di Giuliano Foschini e Fabio Tonacci (ed.UTET) e “Con i piedi nel fango” di Gianrico Carofiglio e Jacopo Rosatelli (ed. GruppoAbele).

Iniziativa promossa dalla Regione Puglia Assessorato all’Industria Turistica e Culturale in collaborazione con l’Associazione Presidi del Libro. #weareinpuglia

Giuliano Foschini, inviato di “Repubblica”, si è occupato negli ultimi anni per il quotidiano “La Repubblica” di alcuni dei più scottanti casi di cronaca politica nazionali e internazionali, come la vicenda Regeni, il giovane rapito e assassinato in Egitto, e l’omicidio a Malta della giornalista Daphne Caruana Galizia. In campo editoriale a scritto Quindici passi, sull’inquinamento a Taranto, (Fandango 2009), Lo Zingaro e lo scarafaggio, sul mondo delle scommesse calcistiche (con Marco Mensurati, Mondadori 2012) e ha curato Il contrario della paura (Mondadori 2016) del procuratore antimafia Franco Roberti.
Gianrico Carofiglio ha scritto racconti, romanzi, saggi. I suoi libri, sempre in vetta alle classifiche dei best seller, sono tradotti in tutto il mondo. Ha creato il popolarissimo personaggio dell’avvocato Guido Guerrieri. Per Einaudi ha scritto il racconto La doppia vita di Natalia Blum raccolto nell’antologia Crimini italiani (Stile libero 2008), Cocaina, con Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo (Stile libero 2013 e e Super ET 2014), Una mutevole verità (Stile libero 2014, Super ET 2016 E Super ET 2018, Premio Scerbanenco), La regola dell’equilibrio (Stile libero 2014, Super ET 2016 e Super ET 2018), Passeggeri notturni (Stile libero 2016 e Super ET 2017), L’estate fredda (Stile libero 2016 e Super ET 2018) e Le tre del mattino (Stile libero 2017).

Jihadisti italiani di Giuliano Foschini a Fabio Tonacci
Cosa spinge i figli dell’Occidente ad arruolarsi in un esercito di odio? Come si diventa jihadisti in Italia? Un’inchiesta unica, fatta di documenti inediti, chat private, messaggi, email e pagine di diario. Un viaggio mai fatto prima nel territorio oscuro in cui nasce il terrorismo islamico made in Italy.

Con i piedi nel fango di Gianrico Carofiglio e Jacopo Rosatelli
La politica è fare i conti con le cose come sono davvero: cioè spesso non belle e non pulite. Bisogna entrare nel fango, a volte, per aiutare gli altri a uscirne. Ma tenendo sempre lo sguardo verso l’orizzonte delle regole, dei valori, delle buone ragioni.
Un dialogo appassionato e appassionante. Un prontuario per l’esercizio del pensiero critico, per sottrarsi alle manipolazioni, per riaffermare – contro ogni fanatismo – il valore laico ed emozionante della verità e dell’impegno politico. Perché l’avvenire appartiene ai non disillusi.  

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here