Comune di Barletta: studenti e disoccupati priorità per lo scrutinio

La Commissione Elettorale Comunale, riunitasi in vista delle imminenti Elezioni Europee che si terranno in tutti i 28 stati membri dell’Unione europea il 25 maggio, ha deciso, tenendo conto dell’attuale pesante crisi  dell’occupazione e delle condizioni di difficoltà economiche e sociali che la città sta attraversando, di riservare ai disoccupati un terzo delle nomine a scrutatore e un altro terzo ai giovani studenti inoccupati.

Per le consultazioni elettorali del 25 maggio 2014, quindi, la Commissione Elettorale Comunale riserva, dall’insieme delle nomine a scrutatore necessarie alla formazione dei seggi e alla costituzione della graduatoria di sostituzione, un terzo ai lavoratori disoccupati e iscritti al centro per l’impiego, e un terzo ai giovani inoccupati, che comunicheranno la loro disponibilità. L’ultimo terzo riguarderà tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori, al di là della loro situazione occupazionale, nel rispetto del principio di rappresentatività. Al fine di partecipare all’assegnazione delle nomine occorre:

  • essere iscritto all’albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Barletta – aggiornato al 15 gennaio 2014;
  • trovarsi nella condizione di:
  • disoccupato  iscritto al centro per l’impiego;
  • studente non lavoratore;
  • altre situazioni.

Gli iscritti all’albo degli scrutatori che si trovano nella condizione di priorità possono presentare la relativa dichiarazione all’Ufficio elettorale entro il 18 aprile 2014 con una delle seguenti modalità:

Non saranno ritenute valide le dichiarazioni presentate su modello diverso da quello pubblicato sul sito del Comune o prive dell’indicazione dei dati richiesti nei campi obbligatori e/o mancanti della firma autografa.

La commissione Elettorale Comunale nominerà gli iscritti che si sono dichiarati disponibili secondo le seguenti priorità:

  • un terzo: disoccupati iscritti al Centro per l’impiego (obbligatorio indicare luogo e indirizzo del centro);
  • un terzo:  studenti non lavoratori (obbligatorio indicare i dati dell’istituto o dell’Università);

Resta fermo che un terzo sarà nominato tra tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori.

Se le dichiarazioni pervenute saranno in numero superiore  a quello occorrente, si procederà al sorteggio tra tutte quelle pervenute rispettando comunque le priorità e i criteri sopra descritti. Se le dichiarazioni pervenute per le condizioni di priorità saranno, invece, in numero minore a quello occorrente, si procederà al sorteggio, tra tutti i nominativi iscritti all’albo degli scrutatori del Comune.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here