Circolo Arci Cafiero: “Apertura Centro di raccolta beni per popolazioni terremotate”

Amatrice, 24 agosto 2016 (AP Photo/Gregorio Borgia)

A seguito del terremoto che mercoledi notte ha colpito il centro Italia, a Barletta si é costituito un Comitato di raccolta di beni di prima necessità promosso da Arci, Libera e Unione degli Studenti, già promotori del centro di raccolta attivatosi sette anni fa in occasione del tragico evento che colpì L’Aquila. Oggi 25 agosto dalle ore 11.00 presso La casa della Sinistra (via D’Abundo 24, nei pressi del corso Vittorio Emanuele, traversa via Mariano Sante) cominceremo la raccolta di beni da inviare nelle aree sconvolte dal sisma. Il centro sarà aperto nei seguenti orari: mattina dalle 10.00 alle 13.00, pomeriggio dalle 17.00 alle 20.00 . Chiediamo alla cittadinanza di dare massima diffusione e disponibilità.

In particolare abbiamo bisogno di:
– Cibi a lunga conservazione: Zucchero, Sale, Tonno, Fagioli, Carne in scatola, Latte, Biscotti, Fette biscottate, Pasta, Caffè, Marmellata etc.
– Prodotti per l’igiene personale: Carta igienica, Sapone, Tovaglioli, Shampoo, Bagno schiuma, Asciugamani, Accappatoi, Dentifrici, Spazzolini, assorbenti etc.
– Indumenti in ottimo stato (Biancheria intima, Maglioni, Scarpe, Pantaloni, Giacche a vento)
– Coperte
A cura di
Francesco De Martino (Presidente Arci “C. Cafiero”)
Michele Sciannamea (Portavoce Libera Barletta)
Mattia Torre (Coordinatore Unione degli Studenti Barletta)

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here