Cgil Bat: eletta la nuova segreteria, tra le più giovani di Puglia

Completata la segreteria confederale della Cgil Bat, dopo la riconferma del segretario generale Luigi Antonucci alla guida del sindacato.

Il direttivo provinciale della Cgil di Barletta – Andria – Trani ha eletto la nuova segreteria confederale che sarà dunque composta da Massimo Marcone, Angela Seccia e dal segretario generale Luigi Antonucci, dopo la sua riconferma alla guida del sindacato nel III congresso che si è celebrato nello scorso mese di marzo.

Massimo Marcone, attualmente assistente giudiziario in servizio presso il Tribunale di Trani, ha 41 anni ed è iscritto alla Cgil dal 1996 anno in cui è cominciato il suo lavoro al Ministero della Giustizia. Nel 2001 è stato eletto per la prima volta nella Rappresentanza sindacale unitaria del proprio posto di lavoro, risultando il più suffragato, così come è avvenuto nel 2005 e nel 2012. Dal 2006 è coordinatore regionale del Ministero della Giustizia e componente dell’esecutivo nazionale della Funzione pubblica Cgil Giustizia. Marcone arriva alla segreteria confederale dopo l’esperienza nella segreteria della Funzione pubblica dove è stato eletto nel II congresso provinciale del 2009 con delega all’organizzazione ed alle funzioni centrali.

Angela Seccia ha 37 anni ed è di Barletta, lavora in un’azienda di calzature e arriva nella segreteria confederale dopo essersi impegnata per lungo tempo nel sindacato. Iscritta nel 2008 alla Cgil, due anni dopo entra nel direttivo della Filcea e poi nella Filctem, la categoria dei lavoratori del settore chimico, tessile, dell’energia e delle manifatture di cui è stata segretario provinciale. Seccia arriva nella segreteria confederale della Cgil Bat anche dopo un’esperienza nella Filctem Puglia, dove è stata eletta segretaria nel 2011.

Garantiscono pieno impegno nella nuova avventura i due neo eletti segretari della Cgil Bat, Massimo Marcone ed Angela Seccia “così come – spiegano – siamo abituati a fare ogni giorno nel nostro lavoro”. Un atteggiamento che ha contraddistinto il loro operato sin da quando hanno deciso di entrare nel sindacato. “Spero di riuscire a ripagare la fiducia che il direttivo, con la mia elezione ha riposto in me, con il mio costante impegno al fianco dei lavoratori e di chi il lavoro ancora non ce l’ha”, aggiunge Massimo Marcone. “Tenterò di rivestire questo ruolo – dichiara Angela Seccia – con la dedizione e la serietà che mi contraddistinguono da sempre”.

“Con l’elezione di Massimo ed Angela – conclude il segretario generale della Cgil Bat, Luigi Antonucci – si completa l’assetto della segreteria confederale che guido per il secondo mandato consecutivo. La scelta non a caso è ricaduta su di loro in quanto un uomo ed una donna di giovane età ma di grande esperienza all’interno del sindacato, il direttivo eleggendoli ha così optato per il rinnovamento generazionale dell’organo che guida l’organizzazione. Con loro guardiamo con fiducia al futuro vivendo il presente nel quale sono quotidianamente impegnati in difesa dei diritti dei lavoratori non dimenticando il passato dal quale noi tutti proveniamo”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here