La celebrazione del Giorno della Memeoria della scuola secondaria di primo grado “Renato Moro”

memoria

In occasione del 19° anniversario dell’istituzione del 27 gennaio, come Giorno della memoria, (legge n. 211/2000), gli alunni delle classi II G e III H della scuola secondaria di primo grado “Renato Moro” di Barletta, Dirigente Scolastico prof. Antonio Francesco Diviccaro, venerdì  25 gennaio alle ore 16.30, con  “Parole di pace e di memoria”, una rappresentazione teatrale e musicale, liberamente tratta da Il diario di Anne Frank, avranno modo di ricordare e far ricordare una pagina della storia, in modo coinvolgente e appassionato.

I giovani studenti con la guida della docente di Lettere, la prof.ssa Elisabetta Pasquale, sono partiti dalla lettura di alcune pagine del diario epistolare in cui la protagonista Anne, racconta ciò che vive dal 14 giugno 1942 fino al 1° agosto 1944 all’interno dell’alloggio segreto e successivamente ne hanno letto la versione teatrale per selezionare alcuni momenti significativi, che saranno evidenziati dall’esecuzione impeccabile di musiche ebraiche dell’ensemble di flauti, sapientemente diretti dalla prof.ssa Marilisa Antonacci.

Dopo il momento di riflessione, sarà consegnato, agli alunni iscritti alla classe prima per l’anno scolastico, il “Diario della Pace, sponsorizzato da Bellino Metals Recycling, Ferlam Ferramenta, Lido Mennea, Foto Rudy.

Il “diario della pace” è il frutto del lavoro di squadra: gli alunni con la supervisione dei docenti hanno espresso la loro idea di pacee di memoria che è stata arricchita e integrata dalla veste grafica curata da Clara Esposito per la casa editrice Rotas di Renato Russo, che sarà presente all’evento.

Coordinatrice del progetto la prof.ssa Maria Rosaria Cavaliere coadiuvata dai docenti di Lettere e di Arte e Immagine, in particolar modo il prof. Antonio Galati,  la prof.ssa Sara Pinto, la prof.ssa Antonella Palmitessa,  la prof.ssa Santomauro.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here