Cascella risponde a Damiani sulle eccezioni Ragioneria dello Stato

In apertura dei lavori della Giunta comunale il Sindaco Pasquale Cascella ha comunicato di aver scritto al consigliere Dario Damiani in risposta alla richiesta di delucidazioni sulla gestione della pratica riguardante i rilievi avanzati dalla Ragioneria dello Stato, comunicando che una relazione tecnica è stata inviata lo scorso 26 maggio dal dirigente delle Risorse Umane del Comune di Barletta agli appositi servizi ispettivi del Ministero dell’Economia e Finanze e alla Corte dei Conti.

Il Sindaco ha precisato che sono state avanzate controdeduzioni su 24 dei 30 rilievi sollevati, con la riserva di una integrazione sui punti riguardanti particolari rilievi su eventi la cui ricostruzione ha mostrato oggettive difficoltà per la incompiutezza dei procedimenti o per l’indeterminatezza degli elementi acquisiti.
In particolare, al fine di rendere delle risposte il più possibile esaustive, vista anche la complessità di alcune questioni che hanno interessato l’Amministrazione negli anni passati, l’ufficio preposto ha chiesto riscontri anche ai dirigenti dell’epoca sia per memoria storica, sia per la diretta responsabilità nell’adozione di atti che l’ispettore ha contestato al Comune di Barletta.

Nel frattempo, gli uffici hanno continuato ad approfondire le tematiche attinenti alle contestazioni, al fine di fornire comunque alla Ragioneria Generale dello Stato le proprie valutazioni di riscontro.
Dal punto di vista delle procedure è stata espressa la piena disponibilità dell’Amministrazione ad ottemperare anche ad eventuali nuove richieste di chiarimenti e/o integrazioni da parte degli ispettori della Ragioneria Generale dello Stato per definire, una volta per tutte, eventuali responsabilità.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here