Tutte le unità operative di Cardiologia della Bat resteranno aperte durante il periodo estivo. La grave carenza di cardiologi soprattutto su Barletta, non risolta nonostante i tentativi di reclutamento non andati a buon fine, ha reso necessario una riorganizzazione del servizio su tutto il territorio. Pertanto, i posti letto di Bisceglie saranno ridotti a 6, due medici di Bisceglie, un medico di Andria e un medico di Canosa saranno temporaneamente trasferiti a Barletta.
 
“La riorganizzazione del servizio è stata disposta in collaborazione con il Dipartimento Cardiologico diretto da Giovanni De Luca – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – le criticità rilevate sono dovute al periodo estivo e alla necessità di garantire le ferie e il rispetto dei turni così come stabilito da legge. Non ci sarà interruzione di attività assistenziale”.
 
“Le carenze di personale medico e infermieristico, nonché la necessità di garantire le ferie, trattandosi di un diritto dei lavoratori,  impone scelte di organizzazione necessarie per garantire sicurezza delle cure – continua Delle Donne – per questo dal primo luglio abbiamo disposto la sospensione dei ricoveri in elezione. Saranno garantiti i ricoveri in urgenza. Naturalmente restano esclusi dal provvedimento tutti i ricoveri per patologie non differibili”. 
 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here