A grande richiesta torna “Caravaggio” alla Multisala Paolillo

Caravaggio

“Caravaggio – L’Anima e il Sangue”, lo scorso febbraio, ha portato a cinema 130 mila spettatori, raccogliendo un milione e 200 mila euro al botteghino e diventando il documentario d’arte più visto in Italia sul grande schermo.

Ammirazione e consensi del pubblico per l’esperienza emozionale, inquieta e quasi tattile della vita e dell’arte di Michelangelo Merisi, alias Caravaggio, personaggio geniale e contraddittorio che più di ogni altro ha raccolto in sé luci ed ombre, generando opere sublimi.

 A grande richiesta, in contemporanea nazionale, replica dello splendido docufilm  alla Multisala Paolillo martedì 27 marzo (ore 21.45) e mercoledì 28 marzo (ore 19.30 e 21.45) per ammirare i luoghi in cui l’artista ha vissuto e quelli che ancora oggi custodiscono alcune delle sue produzioni più note: Milano, Firenze, Roma, Napoli e Malta.

 Un viaggio emozionante, attraverso le opere e i tormenti di Caravaggio, un particolarissimo excursus narrativo, una approfondita ricerca documentale  affidata alla consulenza scientifica di Claudio Strinati (storico dell’arte esperto del Caravaggio), e arricchita dagli interventi di Mina Gregori (Presidente della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi) che fornisce alcune letture personali delle opere dell’artista e di Rossella Vodret (curatrice della mostra “Dentro Caravaggio” a Palazzo Reale a Milano) che illustra i risultati dei più recenti studi sulla tecnica pittorica dell’artista.

La voce dell’io interiore di Caravaggio è del talentuoso Manuel Agnelli. Il film diretto da Jesus Garces Lambert  è stato girato in formato Cinemascope 2:40 che determina una visione più allungata delle immagini, simile ad una tela, ed è una delle prime produzioni in Italia realizzate in 8K, formato che permette di percepire la singola pennellata e carpire dettagli delle opere non visibili ad occhio nudo.

“Caravaggio – L’Anima e il Sangue” ha ottenuto il riconoscimento del MIBACT Direzione Generale Cinema, il Patrocinio del Comune di Milano ed è stato realizzato in collaborazione con il Palazzo Reale e con il Centro Televisivo Vaticano con il supporto di Malta.

 

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here