Caracciolo: «Tamponi per tutto il personale sanitario»

caracciolo

“Effettuare i tamponi su tutti i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari è un’azione necessaria per evitare che la loro eventuale positività possa intaccare i soggetti più deboli e rendere più difficoltosa la lotta al coronavirus”. La richiesta rivolta al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, al direttore del Dipartimento Salute Vito Montanaro ed al Dg della ASL BAT Alessandro Delle Donne arriva dal consigliere regionale Filippo Caracciolo.

“Ho appreso – spiega Caracciolo – della richiesta perentoria di sottoporre a tampone medici, infermieri e OSS rivolta alla Regione dalla Federazione nazionale dell’ordine dei medici e dai presidenti OPI di Bari, BAT e Brindisi. Mi unisco con forza alla stessa per garantire la sicurezza di chi opera in prima linea nella lotta al coronavirus”.

“I numeri dell’epidemia in questi giorni – prosegue il consigliere regionale – dimostrano come i lavoratori della sanità siano sovraesposti al rischio contagio e per questo motivo sottoporli a tampone risulta essere una pratica assolutamente necessaria. Il rischio che la loro eventuale positività possa rendere più difficoltose le attività ospedaliere, come sta accadendo per esempio al “Bonomo” di Andria, può essere quasi del tutto eliminato con questa opera di prevenzione”.

Sono certo – conclude Caracciolo – che il presidente Emiliano, il direttore Vito Montanaro e il dg della ASL BAT Alessandro Delle Donne saranno pronti a recepire questa giusta istanza per fornire un’ulteriore arma ai nostri operatori sanitari nella battaglia che con responsabilità e spirito di sacrificio stanno conducendo contro il covid-19″.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here