Caracciolo annuncia rafforzamento del servizio di 118

Firmato presso la sede della Regione Puglia, lo scorso 18 Luglio, l’accordo per la nuova rete dell’emergenza urgenza. Lo ha comunicato, nel corso dell’ultima audizione in Commissione Sanità, l’assessore alle Politiche della salute, Donato Pentassuglia.
L’accordo prevede una postazione 118 in più rispetto all’assetto attuale e definisce la rete del hub (ospedali che trattano la casistica più complessa) e spoke (centri ospedalieri periferici) con un’attività dei primi fortemente integrata, attraverso connessioni funzionali, con quella dei secondi. L’accordo sarà approvato con una imminente deliberazione della Giunta regionale che andrà anche all’esame della III^ commissione consiliare e costituirà il presupposto su cui basarsi per la successiva rimodulazione delle rete ospedaliera che deve garantire l’assistenza in emergenza urgenza. L’assessore ha avuto modo di precisare nel corso dell’audizione che non esiste un modello calzante per tutte le province aggiungendo che sono in corso le verifiche in ordine alle modalità con cui le associazioni di volontariato operano nell’ambito delle convenzioni con le ASL, nel rispetto delle disposizioni previste dalla legislazione vigente.

L’assessore Pentassuglia ha preannunciato la convocazione di ogni azienda pugliese al fine di “capire le situazioni precise territorio per territorio, anche con riferimento al personale” e due decisioni molto prossime: un disegno di legge con un articolo unico che mira, sul piano della semplificazione amministrativa, alla velocizzazione delle procedure, con riferimento alle dotazioni tecnologiche; l’accorpamento di tutti i distretti in uno solo nelle città capoluogo.
“L’audizione in Commissione Sanità dell’assessore Pentassuglia – precisa il consigliere Filippo Caracciolo – sollecitata col collega Michele Mazzarano è stata l’occasione utile per far venire meno le legittime preoccupazioni”.
“In qualità di componente della III commissione consiliare Assistenza Sanitaria, Servizi Sociali – sia io che il collega Mazzarano – siamo soddisfatti dell’annuncio dell’assessore Pentassuglia e speriamo quanto prima di poter esaminare la delibera regionale su cui basare la rimodulazione della rete ospedaliera che deve garantire l’assistenza in emergenza urgenza. Ci impegneremo in commissione per rafforzare e migliorare il servizio di emergenza sanitaria, valorizzando l’impegno di chi opera nel servizio del 118 con la passione e la professionalità di chi lavora offrendo un servizio di enorme importanza e da cui spesso dipende la vita dei cittadini. Sanità migliore ed aumentata sicurezza – conclude il consigliere regionale Filippo Caracciolo – sono gli obiettivi per il servizio di emergenza sanitaria della Regione Puglia”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here