Caracciolo: “500.000 euro per garantire l’Ambiente e la Salute nel Comune di Barletta”

soldi dipendenti comunali

Intervento del consigliere regionale e Presidente della V Commissione Ambiente Filippo Caracciolo in merito allo stanziamento approvato dal consiglio regionale pari a 500 mila euro per il completamento delle attività di monitoraggio ambientale nel Comune di Barletta e per l’avvio sperimentale delle attività di bonifica della falda.

“Sono molto soddisfatto – scrive il Presidente della V Commissione Ambiente della Regione Puglia Filippo Caracciolo – per l’approvazione da parte del consiglio regionale della mia proposta che prevede lo stanziamento di risorse pari a 500.000 euro per il completamento delle attività di monitoraggio ambientale nel Comune di Barletta e per l’avvio sperimentale delle attività di bonifica della falda”.

“Allo scopo di completare il quadro conoscitivo sulla qualità delle acque di falda superficiali sottese all’area industriale della città di Barletta ed alla sperimentazione delle più efficaci strategie da adottarsi nell’approccio alla bonifica delle stesse, valorizzando i risultati ottenuti nell’ambito delle attività di monitoraggio integrato ho proposto, ed il consiglio regionale ha approvato, l’implementazione della dotazione finanziaria dello specifico capitolo di spesa (capitolo 621089, missione 9, programma 9, titolo 1) per un totale di euro 500.000 che attraverso interventi di biorisanamento permettano di verificare la loro efficacia nel ripristino ambientale della falda superficiale di Barletta dalla contaminazione inorganica (da Cromo VI) ed organica (Cloroformio, 1,2, Dicloropropano, 1,1, Dicloroetilene, Tricloroetilene, Tetracloroetilene)”.

“Con le risorse messe a disposizione dalla Regione Puglia grazie al mio impegno diretto a favore del territorio – conclude il consigliere regionale Filippo Caracciolo – si rafforza l’attività di monitoraggio integrato che vede la collaborazione di Regione Puglia, Provincia BT, Comune di Barletta, ARPA Puglia, Ispra e ASL BT. L’obiettivo quello di fare ulteriore chiarezza sulle condizioni ambientali nella città di Barletta avviando, in tempi rapidissimi, un percorso di risanamento ambientale. La mia attività politica e istituzionale e tutte le iniziative promosse dalla Regione Puglia hanno come unico scopo la tutela e salvaguardia dell’Ambiente e della Salute dei cittadini”.

 

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here