Cannito: “Sono con i ragazzi. Turismo passa dal divertimento”

Cannito

I nostri giovani devono avere la possibilità di divertirsi restando a Barletta così come i giovani dei comuni limitrofi devono, nel programmare i loro spostamenti serali, tener conto dell’offerta che può vantare la nostra città con i suoi locali nel centro storico e le strutture balneari e al contempo, gli imprenditori devono veder premiato il loro impegno e lavoro. E per far sì che questi obiettivi possano essere raggiunti, l’amministrazione comunale deve fare la sua parte, cercando soluzioni che possano portare giovamento all’intera comunità”. A dirlo è il candidato sindaco Mino Cannito, dopo un incontro promosso da Oronzo Cilli, al quale hanno partecipato due degli operatori del divertimento fra i più noti in città, Antonio Loconte e Gianni Cilli.

“Io posso impegnarmi, e ho già verificato che ci sono le condizioni per farlo, – annuncia Cannito – per far sì che, nel periodo estivo, si mantenga per gli esercizi pubblici del centro storico la sospensione delle emissioni sonore entro le ore 01,00 – dal lunedì al venerdì – e nei prefestivi e festivi alle ore 02,00″. “Mentre per gli esercizi pubblici che si trovano sulle litoranee – dice Cannito – la sospensione delle emissioni sonore dovrà avvenire entro le ore 03,00, dal lunedì al giovedì e la domenica, mentre venerdì e sabato entro le ore 04,00. Prevedendo per tutto il mese di agosto, per gli esercizi pubblici sulle litoranee, di sospendere le emissioni sonore entro le ore 04,00″.

“Fermo restando che tutto resti nei limiti fissati dalle norme nazionali e regionali in materia e si mantenga il rispetto anche dei residenti – conclude il candidato sindaco – perché non si devono creare conflitti che a nulla portano, ma trovare il giusto equilibro affinché tutti possano trarne vantaggi”.

Questo, dunque, l’impegno di Mino Cannito, il quale su questo, come su altri temi e settori che riguardano lo sviluppo e il futuro della città, continua a dimostrare competenza e concretezza. “Sono proprio curioso di capire come faranno, i miei detrattori, a continuare a dire che sono contro la movida, vedremo cosa inventeranno dopo questa ridicola e strumentale diceria!”. Questo impegno preso dal candidato sindaco Mino Cannito, sarà al centro di ulteriori incontri che coinvolgeranno tutti gli operatori del settore e portatori di interesse, con i quali tale percorso è già stato avviato.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here