Canne della Battaglia, presentata candidatura del francobollo

Canne della Battaglia

Reca significativamente la data-anniversario (simbolo storico nel mondo) della Battaglia di Canne, 2 agosto, la proposta per il francobollo celebrativo del celebre sito archeologico inoltrata giovedì, nel 2234° del trionfo di Annibale da quel lontano 216 avanti Cristo, al competente Ministero per lo sviluppo economico dal Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia.

Abbiamo raccolto in tempo reale l’annunciato impegno a mezzo  stampa da parte del senatore barlettano di Forza Italia, Dario Damiani – ha dichiarato il giornalista Nino Vinella, presidente dell’organizzazione di volontariato – e, nel dare pubblicamente atto al parlamentare del suo impegno finalizzato all’emissione di un valore filatelico pro Canne della Battaglia, abbiamo ritenuto e deciso nel nostro Direttivo di velocizzare la… manovra così da garantire l’uscita del francobollo, come promesso, nel 2019. Precisiamo nell’occasione un altro importante passaggio: quando si decideranno nella Consulta filatelica nazionale prima e nel dicastero dopo le emissioni filateliche dell’anno venturo, con la ratifica definitiva a firma proprio del ministro Luigi Di Maio, ci aspettiamo, da barlettani, che intervenga fin d’ora l’altro senatore barlettano Ruggiero Quarto del Movimento 5 Stelle. Così da “fare squadra” intorno ad un evento diremmo irripetibile per la coincidenza di tanti fattori vincenti: il traino filatelico, come ben sappiamo avendo tenuto a battesimo dozzine di annulli speciali compreso l’ultimo di giovedì per il 2234° anniversario del trionfo di Annibale, ha una valenza tale da interessare veramente tutta Italia, sotto il profilo del turismo culturale e della valorizzazione del sito”.

 

Nel testo della “candidatura” per il francobollo celebrativo 2019 di Canne della Battaglia, inoltrata con pec (posta elettronica certificata) all’ufficio di gabinetto del Ministro Di Maio seguendo le indicazioni operative del sito web di Poste Italiane, il Comitato ha così adeguatamente motivato origine e finalità della richiesta: “Illustre Signor Ministro, affidiamo alla Sua autorevole funzione di Governo la richiesta dell’emissione di un francobollo allo scopo di celebrare adeguatamente CANNE DELLA BATTAGLIA quale sito archeologico di fama mondiale per la vittoria-capolavoro di Annibale nel 216 avanti Cristo, di cui oggi ricorre il 2234° anniversario, e assai ben documentato in letteratura.

Tale emissione coronerebbe le aspettative sia della Città di Barletta, quale custode principale di quelle memorie storiche, sia dell’intero Territorio della Provincia di Barletta-Andria- Trani, considerata la totale assenza nella storia della Filatelia italiana di un francobollo mai effettivamente emesso in ricordo degli avvenimenti citati e dei luoghi che li videro.

La richiesta dello scrivente Comitato – quale Organizzazione di Volontariato operante nei Beni Culturali e Turismo dal 1953 e dunque Soggetto associativo interprete della tradizione più radicata a sostegno di Canne della Battaglia – permetterebbe così di colmare tale lacuna, sposandosi più che opportunamente alle finalità di valorizzazione da parte del Polo Museale della Puglia in sistema di rete per i Beni Culturali.

Detta richiesta andrebbe collocata, secondo il nostro parere assolutamente non vincolante ma bensì coerente alle aspettative diffuse, nelle seguenti serie tematiche: “il Patrimonio naturale e paesaggistico”, che comprende le emissioni dedicate alle “bellezze” da sempre considerate peculiari del nostro Paese e che lo caratterizzano nell’immaginario collettivo, nonché i consueti francobolli a soggetto turistico; “il Patrimonio artistico e culturale italiano”, serie volta a promuovere l’immenso patrimonio del nostro Paese, dando spazio alle differenti arti e alle Istituzioni che le custodiscono e valorizzano”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here