Mai accaduto prima che in campagna elettorale Canne della Battaglia, famosa nel mondo per la celebre vittoria di Annibale contrapposta alla speculare durissima sconfitta di Roma, diventasse il luogo del confronto per la politica di Barletta ormai in dirittura d’arrivo sul voto di domenica prossima 10 giugno.

A sessant’anni dall’inaugurazione dell’Antiquarium con l’intervento di Aldo Moro (1958) e a distanza di ben 81 anni dall’acquisto della Cittadella avvenuto il 26 giugno 1937 con il suo inserimento nel patrimonio demaniale del Comune di Barletta annessi e connessi, l’iniziativa del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia, quale organizzazione di volontariato e dunque portavoce delle tante altre voci finora rimaste inascoltate, avrà luogo mercoledì prossimo 6 giugno alle ore 18 negli spazi verdi della storica stazioncina sulla linea ferroviaria Barletta-Spinazzola.

“Re-connect Cannae”. Lo scopo è dichiarato: riconnettere Canne della Battaglia al Territorio nella ricchezza dei suoi molteplici aspetti, ben oltre l’archeologia. Tema appassionante. Ami veramente Canne della Battaglia? Vuoi garantire il suo sviluppo economico a 360° nell’interesse di tutto il Territorio? Vuoi liberare Canne della Battaglia dall’abbandono per colpa di una politica incapace? Vuoi batterti per strade migliori, il rilancio della Barletta-Spinazzola come ferrovia turistica nella valle d’Ofanto? Vuoi riconnettere tutta intera l’area di CANNE DELLA BATTAGLIA al circuito delle mete produttive come risorsa dell’economia? Solo chi supera questo test potrà sentirsi sicuro di partecipare come candidato al prossimo del 10 giugno ed essere credibile…

Nelle aree verdi della Base Logistica e del Punto Informazione Turistica gestiti dal 2002 come struttura sussidiaria ed integrata al sistema territoriale direttamente dal Volontariato attivo sul Territorio, il Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ha invitato pubblicamente i Candidati Sindaco Mino CannitoDino DelvecchioMichelangelo FilanninoFlavio BasileCarmine Doronzo e Rossella Gadaleta ad ascoltare le proposte del Volontariato sulla vera realtà dell’area estesa di Canne della Battaglia fra attività produttive di pregevole agricoltura innanzitutto, logistica dei trasporti (ferrovia Barletta -Spinazzola) ed accoglienza.

L’incontro è aperto alla partecipazione della Cittadinanza e delle Associazioni, Culturali e di Categoria.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here