Raccontano il territorio pugliese attraverso sguardi che indugiano su itinerari inediti, valorizzando luoghi nascosti, forse troppo per il loro valore, e affascinanti, fra i quali vi è Canne della Battaglia e il suo parco archeologico.

Si tratta dei documentari realizzati nell’ambito del progetto europeo tra Italia e Croazia “Artvision+”, realizzati con il coordinamento di Nicolai Ciannamea e che, mercoledì 4 settembre, dalle 11 alle 18, saranno proiettati a Venezia, nell’ambito della 76esima mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Finanziato dal Programma Interreg V-A Italia-Croazia 2014-2020, il progetto è attuato dalla Fondazione Pino Pascali, in collaborazione con Apulia Film Commission e con il partenariato del Polo Museale della Puglia.

In questo racconto della Puglia Canne della Battaglia viene proposta con immagini suggestive e  impreziosita dalla recitazione dell’attrice Nunzia Antonino.

L’evento sarà preceduto domani 3 settembre da un momento di premiazione dei video realizzati nell’ambito di Artvision+  al Lido, all’interno della Mostra Internazionale del Cinema. 

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here