Calvino,star del “Circolo Unione” di Barletta

Italo Calvino, con le numerose sfaccettature della sua vita e delle sue opere, non smette di stupire e interessare i lettori che ne studiano il pensiero e la scrittura. Anche da un cittadino barlettano, il professor Giuseppe Lagrasta, gli è stato dedicato un libro, frutto di studi approfonditi sull’autore che sono culminati nell’analisi di due soli punti fondamentali: la città e lo spazio interiore.

L’autore affronta il tema della ricerca del luogo in cui vivere e della libertà interiore come opportunità per la crescita personale, seguendo un filo parallelo all’analisi calviniana di tali questioni che rimangono sempre attuali e alle quali Italo Calvino ha cercato di trovare la risposta sperimentando varie forme di linguaggio e di scrittura, tanto da passare alla storia come lo “scienziato della letteratura”. Sta al lettore scoprire quali siano queste risposte.

1421151_634425356599457_1572719610_o

Ieri nella sala del “Circolo Unione” di Barletta si è svolto un incontro nella cornice del progetto “Rete delle scuole del leggere”, finanziato dal Ministero della Pubblica Istruzione e per il quale si succederanno altri incontri dal grande valore culturale e artistico. Un progetto che vuole dimostrare che “nelle scuole della nostra regione non si respira aria di rassegnazione”, che ancora molti giovani sono interessati alla lettura e alla conoscenza.

Sono intervenuti Giancarlo Pennetti(Direttore de “La scrittura meridiana”), Giuseppe Lagrasta(autore del libro e Dirigente Scolastico del Liceo Classico “Alfredo Casardi”) e Francesco Morelli(Presidente del “Circolo Unione”).
Il libro “Italo Calvino: la città e la rivoluzione dello spazio interiore” è a cura della casa editrice Rotas.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here