Lavori in corso all’ospedale “Bonomo” di Andria. Le unità operative di Medicina, Pediatria e Neurochirurgia e il servizio di Laboratorio analisi saranno a breve interessate da importanti lavori di rifunzionalizzazione e adeguamento a norme, così come previsto dal piano dei lavori complessivo redatto utilizzando i fondi residui dell’ex art.20 L.67/88 con i quali sono stati completati le sale operatorie, l’unità operativa di Rianimazione e la centrale sterile.

Con delibera n.1098 dell’8 giugno è stato approvato lo studio di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione dei lavori in Medicina e Laboratorio analisi ed è stata avviata la procedura di gara per l’affidamento dei servizi di architettura e ingegneria relativi alla progettazione definitiva e esecutiva, alla direzione dei lavori e al coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione.

E’ invece in fase di aggiudicazione la progettazione dei lavori che riguarderanno le unità operative di Pediatria e Neurochirugia: in tutti i casi i lavori saranno finalizzati alla riqualificazione degli ambienti e all’ottenimento dell’accreditamento. La procedura prevede che a conclusione della aggiudicazione per la progettazione, venga redatto il progetto e venga avviata la procedura di gara per la realizzazione dei lavori.

L’intero ospedale “Bonomo”, inoltre, sarà adeguato alle norme antincendio mentre è in corso una analisi termografica a infrarossi di tutti i soffitti dell’ospedale. A seguito infatti della caduta di un pezzo di intonaco del soffitto della sala di aspetto della unità operativa di Neurochirurgia, è stata predisposta l’analisi di tutti i solai dell’ospedale: la superficie che sarà analizzata ammonta a circa 13.600 metri quadrati.

Il nostro impegno resta costante – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt – a pochi giorni dalla consegna dello studio di prefattibilità del nuovo ospedale di Andria mi preme sottolineare che l’attenzione nei confronti dell’attuale ospedale non è mai calata. L’area tecnica sta lavorando su più fronti per adeguare a norma diverse unità operative e in seguito alla caduta accidentale di un pezzo di intonaca ci siamo immediatamente attivati per  fare lavori di analisi su tutto l’ospedale e poter intervenire in tempi rapidissimi. Ci impegneremo a non sospendere l’attività di assistenza in fase di esecuzione dei lavori, così come è stato già fatto per altre importanti aree dell’ospedale come per esempio il Pronto Soccorso”.

“A questo deve aggiungersi – continua Delle Donne – l’impegno a nominare i direttori di unità operativa, là dove mancanti: l’area del Personale della Asl Bt ha avviato le procedure di reclutamento e a breve saremo nelle condizioni di nominare i direttori delle unità operative al momento scoperte”.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here