L’SDA Bocconi è ai vertici delle classifiche del ranking Executive Education 2019 pubblicato da Financial Times. La qualità dei corsi open market è stata misurata attraverso diversi parametri e il giudizio fornito dai partecipanti e aziende determina ben l’80% del risultato complessivo.

Ogni anno Financial Timaes stila la classifica delle migliori business school al mondo. Quest’anno l’università Bocconi di Milano risulta essere al quarto posto come una delle migliori scuole che offrono corsi di eccellenza per menager, laureati in economia e non solo. Anche la School of Management del Politecnico di Milano viene menzionata ma all’ottantesimo posto.

Le due scuole sono sempre figurate nella classifica generale di Financial Times ma solitamente al nono e all’ ottantesimo posto combinando due tipologie di programmi: “Open”, aperti a tutti e “customized” progettati su misura per le aziende.

La Bocconi per questa fetta di mercato risulta, dopo le migliorie del 2018, quest’anno è la  quarta migliore al mondo e terza a livello europeo. Invece le migliori scuole che occupano i primi posti, ancora una volta secondo Financial Times, sono: la svizzera IMD e la spagnola Lese.

Giuseppe Soda, il dean di SDA Bocconi ha spiegato: <<Non sono molte le classifiche internazionali in cui le istituzioni italiane si collocano nelle prime posizioni al mondo. Per cui siamo molto orgogliosi di rappresentare al meglio l’Italia e la Bocconi in un contesto sempre più competitivo in cui si confrontano le migliori business school…>>

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here