Bilancio positivo per la giornata dedicata all’anniversario della battaglia di Canne

foto2(2)Oltre 300 visitatori in mattinata. Più i giovani che abitualmente frequentano la biblioteca e non hanno perso l’occasione di scendere nei sotterranei. Altri 200 cittadini e turisti nel pomeriggio hanno approfittato della prenotazione del viaggio in bus per il sito archeologico di Canne. Insomma, un flusso continuo sta segnando il bilancio della prima giornata della mostra “Annibale. Un viaggio” che, in occasione del 2232° anniversario della storica battaglia di Canne, è stata aperta a ingresso gratuito.

Oltre all’esposizione, allestita nei sotterranei del Castello sino al 22 gennaio del prossimo anno, visitatori di ogni età hanno potuto ammirare il Museo Civico e il busto di Federico II che è diventato co-protagonista del “dialogo (im)possibile” con il marmo raffigurante il condottiero punico giunto a Barletta dal Quirinale.

Una nuova occasione per visitare gratuitamente la mostra che ripercorre le tappe simboliche del “viaggio” di Annibale sarà offerta domenica prossima, 7 agosto, dall’iniziativa  “Musei Aperti”  a cui l’Amministrazione comunale ha aderito in linea con i principi e le finalità del Decreto Franceschini che prevede, ogni prima domenica del mese, l’ingresso libero ai beni culturali dello Stato.  Barletta apre le porte anche al proprio patrimonio: dal Castello, al Palazzo Della Marra/Pinacoteca “Giuseppe De Nittis” nelle cui sale delle esposizioni temporanee è stata prorogata, sino al 28 agosto, la mostra “La Sfida del bello” dedicata alla donazione Diviccaro, passando per la Cantina della Sfida. Per un’estate anche all’insegna della valorizzazione dei beni storico-culturali della città.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here